fbpx
Home NBAMercato NBA Danilo Gallinari in partenza? Heat e Nuggets sono alla finestra

Danilo Gallinari in partenza? Heat e Nuggets sono alla finestra

di Francesco Catalano

Danilo Gallinari nelle ultime ore ha suscitato l’interesse di due squadre di prim’ordine quali sono i Denver Nuggets e i Miami Heat.

Non rimane più molto tempo per mettere a segno gli ultimi colpi prima della trade deadline. Infatti dopo le 15 del 6 febbraio (le 21 italiane) non sarà più possibile fare alcuno scambio. La finestra di mercato tutt’ora aperta è stata, almeno fino ad ora, una delle meno vivaci degli ultimi anni. Pochi affari al momento conclusi. E i nomi che si sono attualmente spostati non sono di primo livello.

Tuttavia, nelle ultime ore stanno imperversando numerosi rumors con al centro diversi nomi interessanti. Da Clint Capela a Steven Adams, da D’Angelo Russell a Kevin Love. Fino al nostro Danilo Gallinari.

Il Gallo sta avendo una stagione più che buona ad Oklahoma. La squadra di coach Billy Donovan, infatti, doveva essere sulla carta un team che puntava alla ricostruzione. Invece, grazie ad un mix esplosivo creatosi tra veterani (Gallinari, Adams, Paul) e giovani talenti (Gilgeous-Alexander, Schroeder, Bazley, Noel), la squadra occupa ora saldamente il settimo posto della Western Conference. E sta insidiando pericolosamente le squadre che la precedono come Dallas Mavericks e Houston Rockets.

Nonostante ciò, l’intenzione di base del GM Sam Presti sarebbe quella di rifondare per accumulare altre scelte future e ripartire da uno “young core”. Ecco che quindi la volontà di scambiare il Gallo, per non perderlo poi in estate per nulla, è alta.

Un giocatore come l’italiano farebbe comodo a tante franchigie. Ed è ormai nota la sua volontà di volere accasarsi presso una contender per giocarsi un titolo NBA. Le suggestioni in questione si chiamano Denver e Miami. I Nuggets andrebbero ad irrobustire un roster già di per sé profondo. Eventualmente dovrebbero partire Gary Harris insieme ad uno tra Malik Beasley e Torrey Craig per assorbire il contratto del Gallo.

L’ipotesi più interessante però si chiama Miami. Gli Heat di coach Erick Spoelstra stanno disputando una stagione sopra le aspettative forti di un gioco propositivo e grintoso grazie alla guida di Jimmy Butler. Prendere Gallinari significherebbe aggiungere quel veterano che manca ad un gruppo giovane ed affiatato.

Gli Heat avrebbero tante pedine da sacrificare. Kelly Olynyk, James Johnson, Dion Waiters e Justise Winslow gli indiziati. Anche se l’unico che potrebbe davvero suscitare un interesse nella dirigenza di OKC è Winslow, vista la sua giovane età e la sua versatilità in campo. Pat Riley per arrivare a Gallinari potrebbe addirittura pensare di sacrificare uno dei “giovani meravigliosi”. Anche se non vorrebbe arrivare a tanto.

Vedremo già nelle prossime ore se una delle due squadre si farà avanti sul serio.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi