fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsHouston Rockets Doc Rivers ha lasciato i Clippers, è pronto per i Rockets?

Doc Rivers ha lasciato i Clippers, è pronto per i Rockets?

di Luca Gigliotti

Era il 24 giugno 2013, quando Doc Rivers venne accolto con entusiasmo a Los Angeles. Un campione NBA, un allenatore top, un vincente era pronto per portare finalmente in alto i Los Angeles Clippers

Sono passati più di 7 anni da quel giorno, e l’avventura è giunta al capolinea. Delusioni, rimpianti, amarezze, questo è quello che ha lasciato Rivers alla Lob City, la quale dirigenza, dopo l’ennesimo flop nei playoffs (l’eliminazione da avanti 3-1 contro i Denver Nuggets), ha deciso di dividersi definitivamente con l’ex allenatore dei Boston Celtics.

Una scelta presa in società, ringraziamo Doc per il magnifico lavoro svolto in questi anni”, questo l’annuncio su Twitter dei Los Angeles Clippers. “Ho centrato molti dei miei obiettivi, posso ritenermi soddisfatto”, ha invece salutato così Rivers la sua ex squadra.

Sembrano tutti appagati, ma in realtà sappiamo bene che sia dirigenza che l’allenatore non possano ritenersi affatto contenti dei risultati ottenuti in questi anni: traguardo massimo la semifinale di Conference, mai oltre. Eppure, spesso, un roster di livello c’era: quest’anno probabilmente il più talentuoso della lega, ma anche quando alla guida del team c’era il duo Chris Paul-Blake Griffin, l’obiettivo dichiarato era il titolo. Poi, per infortuni ed errori collettivi, l’anello non è mai stato tanto vicino.

Doc Rivers, e se nel suo futuro ci fossero i Rockets?

Dopo la separazione con i Clippers, per Doc Rivers è tempo di pensare al futuro. Un allenatore con quel curriculum (non si vince un titolo per caso) difficilmente guarderà le partite in TV. Tantissime franchigie infatti già hanno mostrato interesse verso di lui: fino a un paio di giorni fa si parlava di Philadelphia e Oklahoma city, entrambi alla ricerca di nuovi coach dopo gli addii di Brown e Donovan.

Nelle ultime ore però, su Doc si sarebbe fiondata una squadra texana, dalla maglia bianca e rossa, a nome Houston Rockets. Infatti, dopo la separazione con Mike D’Antoni a causa dell’eliminazione contro i Los Angeles Lakers, i vice campioni della Western Conference del 2018 stanno cercando un allenatore che possa portare a quell’ultimo salto di qualità un roster già competitivo, e Doc Rivers sembra essere il nome perfetto.

Probabilmente Doc e Houston già sono in contatto per discutere su contratto e obiettivi della dirigenza, ma è presto per dire che l’accordo sia molto vicino.

Doc Rivers con Westbrook e Harden ai Rockets? Chissà, forse molto più di una semplice voce di mercato.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi