fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsAtlanta Hawks Hawks-Bogdanovic: Atlanta scatenata, in pole per il serbo

Hawks-Bogdanovic: Atlanta scatenata, in pole per il serbo

di Kevin Martorano

Gli Atlanta Hawks sembrano essere in pole position per assicurarsi le prestazioni del serbo Bogdan Bogdanovic, uno dei nomi caldi di questa free agency 2020. Infatti secondo quanto riportato da The Athletic, gli Atlanta Hawks sarebbero fiduciosi nel firmare Bogdan Bogdanovic con un contratto di quattro anni a 72 milioni di dollari complessivi. 

Bogdan Bogdanovic nella sua ultima stagione ha giocato con la maglia dei Sacramento Kings, affermandosi come un ottimo tiratore e, più in generale, come un eccellente realizzatore. Infatti ha concluso la sua stagione con 15.1 punti, 3.4 rimbalzi e 3.4 assist di media a partita, tirando con il 37% abbondante dalla linea dei tre punti.

Gli Atlanta Hawks potrebbero essere la nuova casa anche del giocatore serbo dunque, dopo aver messo a segno colpi importanti come Danilo Gallinari e Rajon Rondo, e si affermano prepotentemente come regina della NBA free agency 2020. 

Ricordiamo che Bogdan Bogdanovic sembrava essere a un passo dall’essere un nuovo giocatore dei Milwaukee Bucks, ma a quanto è emerso il giocatore serbo non avrebbe mai dato il proprio consenso per andare a giocare al fianco di Giannis Antetokounmpo e compagni. I Sacramento Kings avevano difatti trovato l’accordo per una sign and trade con i Bucks per spedire a Milwaukee Bogdanovic e Justin James in cambio di Donte DiVincenzo, Ersan Ilyasova e DJ Wilson, ma il serbo ha fatto saltare tutto decidendo di voler testare la free agency NBA e capire così quanto mercato avesse e valutare le proposte che gli sarebbero arrivate. 

Inoltre la NBA ha aperto ufficialmente un’investigazione nei riguardi di questa trade saltata, anche perché se i Milwaukee Bucks avessero parlato con il giocatore già quattro giorni prima dell’inizio della free agency, avrebbero di fatto violato la regola sul cosiddetto “tampering” e rischierebbero così una seria multa.

Per non perderti nessun movimento di mercato NBA clicca qui.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi