fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Tristan Thompson vola a Boston: i Celtics hanno il nuovo centro

Tristan Thompson vola a Boston: i Celtics hanno il nuovo centro

di Kevin Martorano

Tristan Thompson ha raggiunto l’accordo con i Boston Celtics e si appresta dunque a lasciare dopo tanti anni e per la prima volta nella sua carriera i Cleveland Cavaliers. I Boston Celtics hanno cercato a lungo un centro e sono riusciti alla fine ad assicurarsi le prestazioni di Thompson, che garantisce solidità, difesa, rimbalzi ed anche molta esperienza ai playoffs, cosa che interessa molto in quel di Boston.

A confermare la notizia è stato direttamente l’agente del giocatore, Rich Paul oltre che Chris Haynes, il quale con un tweet è stato il primo ad annunciare la news di mercato.

Free agent center Tristan Thompson has reached an agreement with the Boston Celtics, his agent @RichPaul4 of @KlutchSports tells Yahoo Sports.

— Chris Haynes (@ChrisBHaynes) November 22, 2020

Il giocatore ex Cleveland Cavaliers ha firmato un contratto che lo lega per due anni alla squadra di coach Brad Stevens, e 19 milioni di dollari complessivi.

Nell’ultima stagione Thompson ha viaggiato con un’ottima doppia doppia di media, facendo registrare 12 punti e 10.1 rimbalzi a partita, oltre a 2.1 assist e 0.9 stoppate ad allacciata di scarpe. Mossa di mercato intelligente e sensata quella dei Celtics, visto che l’ex giocatore dei Cleveland Cavaliers rappresenta un giocatore solido e che raramente delude, esattamente ciò che serviva alla squadra di coach Stevens.

Inoltre è da ricordare che i Boston Celtics hanno perso Enes Kanter, centro che è stato spedito in quel di Portland nella trade che ha coinvolto anche i Memphis Grizzlies, tant’è che i Celtics guadagnano una futura prima scelta al draft proprio da Memphis.

Per non perderti nessun movimento di mercato NBA clicca qui.

Potrebbe interessarti anche

1 Commenta

Giorgio 22 Novembre 2020 - 21:57

Sicuramente Thompson e’ solido e affidabile, piu’ difensore di Kanter, pur non avendo doti di tiratore e facilitatore come servirebbe al gioco di Stevens e anche Teague e’ un miglioramento rispetto a Wanameker.
Pero’ Boston ha perso Hayward che aveva un pessimo contratto ma e’ un giocatore di un certo livello e l’ha perso a zero, quando poteva scambiarlo con una sign and trade con Indiana per Myles Turner e McDermott. Pare poi che gli abbia persi perche’ Ainge voleva strafare, chiedendo anche Warren o Oladipo…
Con Turner sarebbe diventata la favorita al titolo dopo i Lakers, mentre con Thompson risolve solo qualche problema difensivo in vista dei playoff e resta una delle favorite ad est, che pero’ stanno aumentando.
La cosa buona, considerando anche le scelte al draft, e’ che Boston vuole puntare sul quintetto che e’ arrivato in finale ad est e sui giovani che ad ottobre non erano ancora pronti, assicurando pero’ solidita’ alla panchina.

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi