Ecco i migliori free agent NBA rimasti: Pau, Korver e... Lance!
143786
post-template-default,single,single-post,postid-143786,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Ecco i migliori free agent NBA rimasti: Pau, Korver e… Lance!

free agent nba rimasti

Ecco i migliori free agent NBA rimasti: Pau, Korver e… Lance!

A due settimane dallo scoccare ufficiale della free agency 2019, ecco i free agent NBA rimasti ed ancora di cerca di nuova sistemazione.

Con la rocambolesca firma di Marcus Morris con i New York Knicks, uno degli ultimi nomi di livello rimasti si è ora aggiunto alla giovane front line della squadra di coach David Fizdale. L’ex Nuggets Trey Lyles è volato di conseguenza ai San Antonio Spurs.

I Los Angeles Lakers hanno puntellato in settimana la squadra con le firme di Quinn Cook, Danny Green e DeMarcus Cousins, Kyle Korver e Shaun Livingston saranno invece dei free agent a tutti gli effetti tra poche ore, due veterani di sicuro impatto per squadre con ambizioni come i Mlwaukee Bucks o i Los Angeles Clippers.

Chi sono i free agent NBA più interessanti rimasti sul mercato?

Tra le guardie:

  • Justin Holiday
  • Shaun Livingston
  • Devin Harris
  • Jeremy Lin
  • Trey Burke
  • Frank Mason
  • Shelvin Mack
  • Jerian Grant
  • Jamal Crawford
  • Raymond Felton

 

Jeremy Lin è diventato campione NBA con i Toronto Raptors dopo aver iniziato la stagione con la maglia degli Atlanta Hawks, Trey Burke ha disputato una stagione solida tra New York Knicks e Dallas Mavericks.

Il 39enne Jamal Crawford, ai Phoenix l’anno scorso, non è ancora pronto a parlare di ritiro e cercherà la squadra giusta per la sua 20esima stagione NBA.

I free agent NBA rimasti: le ali

Il pool di ali ancora a disposizione sul mercato sarebbe – tecnicamente – guidato da Carmelo Anthony. L’ex star di Denver Nuggets e New York Knicks non gioca dalla scorso novembre e nei giorno scorsi si sarebbe rifatta avanti l’ipotesi del ritiro.

Tra le ali:

  • Iman Shumpert
  • Kyle Korver
  • Jonathon Simmons
  • Lance Stephenson
  • Vince Carter
  • David Nwaba
  • Thabo Sefolosha
  • Jonas Jerebko
  • Dante Cunningham

 

Vince Carter aveva annunciato a giugno di voler giocare ancora una stagione. L’ex stella di Nets e Raptors è divenato col ritiro di Dirk Nowittzki il giocatore NBA più anziano ancora in attività.

Thabo Sefolsha ha disputato una seconda parte di stagione in crescendo con gli Utah Jazz, mentre alcuni infortuni hanno impedito ad Iman Shumpert di dare il suo contributo alla causa degli Houston Rockets, dopo aver iniziato l’annata ai Sacramento Kings.

Andre Iguodala potrebbe presto entrare in lista, se i Grizzlies accorderanno al tre volte campione NBA il buyout sull’ultimo anno del suo contratto.

I lunghi ancora sul mercato NBA:

Al pari di Crawford e Carter, nemmeno l’inossidabile Pau Gasol vuol sentire parlare di ritiro dopo l’operazione al piede sinistro che ha posto fine ad aprile alla sua stagione.

  • Pau Gasol
  • Joakim Noah
  • Kosta Koufos
  • Amir Johnson
  • Zaza Pachulia
  • Greg Monroe
  • Nené
  • Tyson Chandler
  • Dragan Bender

 

Joakim Noah ha vissuto ai Memphis Grizzlies la stagione della rinascita sportiva dopo i due anni da separato (di lusso) in casa con i New York Knicks. Nei giorni scorsi era emerso l’interesse degli Houston Rockets per il 37enne Tyson Chandler, ai Los Angeles Lakers la stagione scorsa.

Greg Monroe si è spostato tra Toronto, Brooklyn e Philadelphia 76ers in stagione, disputando dei playoffs solidi per coach Brett Brown alle spalle di Joel Embiid. Dwight Howard potrebbe presto aggiungersi alla lista una volta negoziata la buonuscita con i Memphis Grizzlies.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment