Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDetroit Pistons NBA, Simone Fontecchio resta ai Detroit Pistons per due anni

NBA, Simone Fontecchio resta ai Detroit Pistons per due anni

di Michele Gibin
fontecchio pistons

Come atteso, Simone Fontecchio resterà ai Detroit Pistons, per lui un contratto di due anni e 16 milioni di dollari fino al 2026.

Fontecchio era restricted free agent, l’interesse di Detroit a proseguire con l’azzurro era già noto anche prima della rivoluzione nel front office e del cambio in panchina voluto dalla proprietà dopo la stagione 2023-24 disastrosa, e si è confermato. Simone ha giocato 16 partite ai Pistons lo scorso anno, arrivato via trade alla deadline a febbraio, e segnato 15.4 punti di media con 4.4 rimbalzi e il 42.6% da tre.

Fontecchio non ha giocato il torneo preolimpico con la nazionale italiana a causa di un infortunio al piede rimediato in aprile, e che ha richiesto un intervento chirurgico. L’azzurro sarà l’anno prossimo alla sua terza stagione NBA dopo l’anno e mezzo passato con gli Utah Jazz.

I Pistons confermeranno nei prossimi giorni Cade Cunningham con la sua rookie scale extension, e sul mercato hanno aggiunto i veterani Tim Hardaway Jr, arrivato via trade da Dallas, e Tobias Harris da free agent. Nella giornata di sabato ha firmato per un anno un altro veterano, l’ex Lakers e Bucks Malik Beasley.

Dopo l’esonero di Monty Williams, l’ex Cavs JB Bickerstaff è stato nominato nuovo capo allenatore.

You may also like

Lascia un commento