Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Orlando Magic, anche Penny Hardaway tra i candidati per la panchina

Orlando Magic, anche Penny Hardaway tra i candidati per la panchina

di Francesco Schinea
Penny Hardaway

Nella loro ricerca del nuovo allenatore, gli Orlando Magic pensano ad un grande ritorno, quello di Penny Hardaway.

Come riportato da Shams Charania di The Athletic, l’attuale allenatore dei Memphis Tigers ha già avuto un colloquio con la dirigenza dei Magic ed è considerato un “serio candidato” per quella che sarebbe la prima panchina NBA della sua carriera da head coach.

Penny Hardaway è uno dei giocatori simbolo della storia degli Orlando Magic, squadra in cui ha militato dal 1993 al 1999. Nel corso della sua carriera ha collezionato 4 convocazioni per l’All-Star Game e 2 apparizioni nel primo quintetto All-NBA.

Pur non potendo vantare una tale reputazione anche in qualità di allenatore, Hardaway si è messo in luce sulla panchina dell’Università di Memphis. Dal 2018 a oggi ha guidato i Tigers ad un record di 63 vittorie e 32 sconfitte, conquistando in questa stagione anche la vittoria del National Invitation Tournament. Queste prestazioni gli sono valse un’estensione contrattuale quinquennale, valevole fino al 2026.

Penny Hardaway: “Panchina Magic? Sono lusingato”

La terza scelta assoluta del Draft 1993 aveva già parlato nelle scorse settimane a proposito di un possibile interessamento della franchigia della Florida, in seguito alle dimissioni di Steve Clifford. “Sono lusingato perché le persone menzionano persino il mio nome, ovviamente per il rapporto che ho avuto con i Magic nel corso degli anni. È strano per il tempismo con cui accade, sto solo iniziando ad entrare nel mio ruolo di allenatore dei Tigers e capisco tutto ciò che ne deriva, poi all’improvviso la gente inizia a parlare della panchina dei Magic. Quindi è strano, ma il mio cuore è a Memphis. Non so cosa accadrà in futuro. Se allenassi in NBA sarebbe un posto in cui vorrei allenare, quindi vedremo”.

Tra i principali candidati per la panchina di Orlando vi è anche Becky Hammon, che ha già avuto un colloquio, dopo aver sfiorato la panchina dei Portland Trail Blazers. Devono invece ancora incontrare la dirigenza, secondo Josh Robbins di The Athletic, anche gli assistenti Willie Green (Suns), Charles Lee (Bucks) e Wes Unseld Jr. (Nuggets), oltre a Tyrone Corbin, Pat Delany e Steve Hetzel, che facevano parte dello staff di Clifford. Marc Stein aveva inoltre riportato l’interessamento nei confronti di Terry Stotts.

You may also like

Lascia un commento