Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Zion Williamson, il nuovo contratto sarà solo parzialmente garantito?

Zion Williamson, il nuovo contratto sarà solo parzialmente garantito?

di Michele Gibin
zion williamson contratto

I New Orleans Pelicans sono determinati a offrire a Zion Williamson la rookie scale extension al massimo salariale, ma al tempo stesso a tutelarsi contro eventuali nuovi problemi fisici dell’ex star di Duke.

Zion sarà eleggibile in estate per un rinnovo di contratto da 180-190 milioni di dollari in 5 anni. Tantissimi per un giocatore che in tre anni ha giocato appena 85 partite, e che ha appena saltato l’intera stagione 2021\22 a causa di un infortunio al piede destro rimediato ormai quasi 12 mesi fa in allenamento.

85 partite in cui però Zion Williamson ha dimostrato quale tipo di impatto possa avere sui Pelicans e sulla NBA. Firmare un giocatore con così tante incognite per New Orleans è al tempo stesso un azzardo e una mossa obbligata, ma esistono delle tutele e soprattutto dei precedenti.

Secondo Brian Windhorst di ESPN, i Pelicans starebbero infatti pensando a una serie di tutele assicurative sull’eventuale nuovo contratto di Zion Williamson, sulla base di quanto nel 2017 i Philadelphia 76ers fecero con Joel Embiid. Una serie di clausole basate sul numero di partite giocate sul numero di minuti, per un contratto si al massimo salariale, ma non del tutto garantito senza riuscire a soddisfare tali obiettivi.

I Pelicans offriranno a Zion Williamson un contratto importante, ma solo parzialmente garantito“, ha detto Windhorst a Get Up! di ESPN. spiegando come la decisione verrà direttamente dalla proprietaria della squadra Gayle Benson.

Dopo la fine della stagione dei Pelicans, che hanno trovato in coach Willie Green una guida stabile e in Brandon Ingram e CJ McCollum una coppia di scorer e creatori di gioco solida, Zion Williamson aveva confermato l’intenzione di firmare “subito” la sua estensione contrattuale con NOLA, e di recente i nuovi esami sul piede operato hanno confermato la guarigione. L’ex Duke potrà affrontare la off-season allenandosi senza restrizioni.

You may also like

Lascia un commento