Home NCAA BasketballMarch Madness Ncaa March Madness: effetto coach Richard Pitino per Minnesota

Ncaa March Madness: effetto coach Richard Pitino per Minnesota

di Marco Tarantino
CSKA Mosca-Panathinaikos: quali saranno le scelte difensive di Rick Pitino?

A Milwaukee, nel primo turno, Minnesota (24-9) affronta Middle Tennessee (30-4). Coach Richard Pitino (figlio di Rick) ha completamente ribaltato le sorti di un programma che un anno finiva la stagione con sole 8 vittorie. Pitino jr. è alla prima esperienza al torneo con i Golden Gophers, e se la vedrà con i Blue Raiders.

Attenzione: questi l’anno scorso hanno fatto fuori Michigan State in uno degli upset più incredibili della storia. Sono in grado di piazzare la partitona al momento giusto. Butler (23-8) invece se la vedrà con quella che secondo molti potrebbe diventare la vera e propria Cenerentola del torneo: Winthrop (26-6). Keon Johnson è uno dei giocatori più eccitanti del panorama NCAA, a soli 175 cm di altezza, decimo per punti segnati (22.5) nella nazione. Gli Eagles cavalcano una striscia di 8 vittorie consecutive entrando nel primo turno. Butler non ha campioni, la sua forza è la capacità di rendere la vita difficilissima agli avversari. Servirà il massimo impegno contro Winthrop, in una delle partite più interessanti del tabellone.

NCAA Basketball: Florida International at Boston College

Nov 11, 2012; Chestnut Hill, MA, USA; Florida International Golden Panthers head coach Richard Pitino reacts on the side line during the second half against the Boston College Eagles at Conte Forum. The Boston College Eagles won 84-70. Mandatory Credit: Greg M. Cooper-USA TODAY Sports

You may also like

Lascia un commento