Lakers-Vogel: primi nomi per il nuovo staff
138670
post-template-default,single,single-post,postid-138670,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Lakers-Vogel: primi nomi per il nuovo staff

frank vogel nuovo allenatore lakers

Lakers-Vogel: primi nomi per il nuovo staff

Frank Vogel è il nuovo allenatore dei Los Angeles Lakers, l’ex head coach degli Indiana Pacers firmerà un contratto triennale.

Ad annunciare la notizia è Adrian Wojnarowski di ESPN. Oltre al Vogel, anche Jason Kidd dovrebbe aggiungersi allo staff tecnico in qualità di assistente allenatore.

Già nella giornata di sabato alcune fonti avevano parlato di un primo incontro molto positivo tra Vogel ed i Lakers, tenutosi due giorni prima a El Segundo, quartier generale dei giallo-viola a Los Angeles.

Frank Vogel nuovo allenatore dei Lakers, Kidd assistente

Alla guida degli Indiana Pacers di Paul George, Roy Hibbert, Lance Stephenson e George Hill, il 45enne Vogel ha raggiunto per due volte la finale della Eastern Conference (2013 e 2014).

Dopo sei stagioni e cinque qualificazioni alla post-season ai Pacers, Frank Vogel aveva accettato nel 2016 la panchina degli Orlando Magic. In Florida due annate con poca gloria (rispettivamente 25 e 29 vittorie stagionali) ed un’esperienza chiusa con l’esonero nell’aprile 2018.

Jason Kidd ha allenato i Brooklyn Nets durante la stagione 2013\14, e successivamente i Milwaukee Bucks per tre stagioni e mezzo (2014 a 2018). Come riportato da Wojnarowski, Kidd avrà un ruolo “di grande rilevanza” all’interno dello staff di coach Vogel, ed avrà il compito di seguire in particolar modo la crescita di Lonzo Ball, talentuosa ma ancora acerba point-guard della squadra di LeBron James.

Jason Kidd e James condividono inoltre un solido rapporto di amicizia, iniziato nell’estate del 2008 alle Olimpiadi di Pechino. Team USA riscattò anni di sconfitte vincendo il primo oro olimpico dopo Sidney 2000.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment