fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Kentavious Caldwell-Pope parla dei nuovi Lakers

Kentavious Caldwell-Pope parla dei nuovi Lakers

di Giovanni Rossi

Kentavious Caldwell-Pope parla dei nuovi Lakers

La Free Agency ha rivoluzionato il roster dei Los Angeles Lakers. Del resto il nuovo front office targato Magic Johnson e Rob Pelinka ne aveva subito capito l’importanza facendo scelte precise in tale direzione. La leggenda gialloviola non ha tradito le attese piazzando subito il colpo for the ages: la firma di LeBron James.

Pochi minuti dopo è arrivata la conferma di un altro cliente di Rich Paul, Kentavious Caldwell-Pope.

Il rientrante KCP,  a margine della Summer League di Las Vegas, si è espresso sulla rivoluzione in corso nella City of Angels. Nell’intervista rilasciata ad Ohm Youngmisuk di ESPN, in primis ha parlato della convivenza tra Lonzo Ball ed il prescelto.

Penso che si adatteranno bene. Lonzo può imparare molto da lui su come vedere il campo e prendere le decisioni migliori. Credo che l’impatto di LeBron sarà buono.

Per l’ex Bulldog, Zo trarrà giovamento dallo giocare con LBJ, nonostante nell’ultima stagione il ritmo dettato dal prodotto di UCLA sia completamente diverso da quello del neo lacustre (104.22 contro 94.36 il PACE).

Kentavious Caldwell-Pope

Kentavious Caldwell-Pope (J Alexander Diaz, Lakers.com)

Kenta ha parlato poi degli altri innesti Lakers: il fresco bi-campione JaVale McGeeRajon Rondo – che ha recentemente dichiarato di voler subito competere per l’anello – ed uno storico rivale di James, Lance Stephenson.

Non lo sapremo finché non ci alleneremo e giocheremo. Ma adesso credo che siamo almeno da top-five della Lega in difesa e faremo di tutto per riuscirci.

Difficile dire se la previsione di KCP sia azzardata o meno, tuttavia per tenere elevato il ritmo come piace a coach Luke Walton ma soprattutto per vincere è necessario che la difesa sia di alto livello. Affinché ai buoni propositi seguano i fatti, occorre però che soprattutto Rondo e Lance cambino l’approccio con la regular season visto nelle ultime stagioni.

Se poi dovesse arrivare Kahwi Leonard, la stima di Kentavious Caldwell-Pope potrebbe persino essere inferiore ai risultati.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi