Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Heat, secondo alcuni executive NBA Tyler Herro vale il massimo salariale

Heat, secondo alcuni executive NBA Tyler Herro vale il massimo salariale

di Michele Gibin
tyler herro

Secondo Jake Fischer di Bleacher Report, Tyler Herro dei Miami Heat potrebbe essere il prossimo candidato a firmare una rookie scale extension al massimo salariale.

Fischer ha interpellato alcuni executive NBA, i quali ritengono che Herro potrebbe valere i 184 milioni di dollari in 5 anni per cui sarà eleggibile con Miami al termine della stagione in corso. Uno sforzo impegnativo per una squadra che si trova oggi al primo posto nella Eastern Comference, anche grazie ai punti e alla costanza di rendimento del prodotto di Kentucky.

Tyler Herro, doppio candidato al premio di sesto uomo dell’anno e di Most Improved Player a fine stagione, sta viaggiando a 20.7 punti di media a partita, con il 38.5% al tiro da tre punti. Nell’ultima vittoria per 117-105 contro Cleveland, Herro ha segnato 22 punti in 34 minuti.

Tyler Herro e Bam Adebayo sono le due giovani star che nei piani di Pat Riley e Erik Spoelstra garantiranno il livello competitivo della squadra negli anni a venire, con Jimmy Butler e Kyle Lowry che vanno per i 33 e 36 anni. Adebayo e Duncan Robinson sono già stati blindati e messi sotto contratto fino al termine della stagione 2025\26, il prossimo in linea sarà Herro.

L’eventuale nuovo contratto di Tyler Herro scatterà nel 2023\24, Miami nel frattempo, già in estate, dovrà considerare se rinnovare i contratti di giocatori come Max Strus, Caleb Martin e Victor Oladipo.

Un rinnovo al massimo salariale di Herro farebbe schizzare alle stelle dal 2023 il monte salari di Miami. E dopo una stagione in cui l’ex Wildcats potrebbe aver fatto incetta di premi personali, le sue richieste economiche potrebbero non essere che il max contract cui sarà eleggibile. Jayson Tatum, De’Aaron Fox e ancora Devin Booker e Karl-Anthony Towns a loro tempo sono esempi simili.

Gli Heat potrebbero pensare a un rinnovo si ricco, ma meno impegnativo. Qualcosa di simile a quello firmato 3 anni fa da Jaylen Brown a Boston, o da Lonzo Ball e Fred VanVleet con Chicago e Toronto lo scorso anno. Bastera?

Tyler Herro, che in passato Miami si è sempre rifiutata di inserire in ipotesi di trade per altre star da affiancare a Butler e Adebayo, potrebbe diventare dopo il rinnovo l’uomo mercato decisivo per portare agli Heat un’altra stella di prima grandezza: Damian Lillard, Bradley Beal e persino Donovan Mitchell i nomi che potrebbero, se si verificheranno le condizioni, diventare disponibili nei prossimi 12\16 mesi.

You may also like

Lascia un commento