Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsChicago Bulls Bulls, Alex Caruso torna a parlare di Grayson Allen: “E’ acqua passata con lui”

Bulls, Alex Caruso torna a parlare di Grayson Allen: “E’ acqua passata con lui”

di Andrea Delcuratolo
alex caruso grayson allen

I Chicago Bulls, alla vigilia del match contro i Cleveland Cavaliers, ricevono buone notizie dall’infermeria: Alex Caruso torna ad allenarsi a pieno regime dopo l’infortunio al polso rimediato dopo uno scontro di gioco contro Grayson Allen dei Milwaukee Bucks. Tale infortunio lo tiene fuori dal 21 gennaio e da quel momento, i Bulls hanno fatto fatica a mantenere una continuit√† di vittorie, scivolando al quarto posto della Eastern Conference.

Alex Caruso ha parlato della situazione a NBC Sports: “Non abbiamo ancora parlato di un giorno specifico per il mio rientro. Penso che stiamo solo cercando di monitorare la situazione giorno per giorno per assicurarci che io superi ogni test fisico prima di tornare in campo. Penso che dobbiamo continuare a controllare tutto, assicurarci che tutto sia a posto e se come reagisce il corpo se vengo colpito, se cado, piccole cose del genere. Ma per quanto riguarda tiri, passaggi e dribbling, sono a mio agio”.

Lo stesso giocatore ha poi parlato del fallo di Grayson Allen: “Voglio dire, lui √® quello che √®, io sono quello che sono, le persone sono quello che sono”, ha detto Caruso. ‚ÄúNon lo conosco molto bene. L’unica cosa che so √® dalla storia e dalle istanze passate, quindi √® tutto ci√≤ di cui posso davvero fare a meno. Davvero non ne so molto su cosa si deve fare in quel caso e situazione nella NBA, se ci sono regole non scritte a riguardo. Ma penso che le persone siano quello che sono e non puoi davvero cambiarle”.

Infine ha aggiunto: “E’ stata l’assenza pi√Ļ lunga della mia carriera. Ho cercato di rimanere in una buona forma mentale per competere contro me stesso, durante i miei allenamenti, pensando al perch√© lo stia facendo, non a cosa sto facendo. Perch√© non √® divertente solo correre, ma √® necessario che tu torni a giocare. Voglio vincere le partite quando gioco. Voglio vincere le partite anche quando non sto giocando. Non posso semplicemente presentarmi e sedermi l√¨. Fa parte del mio DNA. Se c’√® una partita in corso e penso che ci sia qualcosa di importante da fare che ci aiuter√† a vincere, sono il primo a farla”.

 

You may also like

Lascia un commento