Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Andre Iguodala su Jordan Bell: “Ha festeggiato in maniera esagerata”

Andre Iguodala su Jordan Bell: “Ha festeggiato in maniera esagerata”

di Luca Castellano

Jordan Bell è stato uno dei protagonisti assoluti nel corso dei festeggiamenti del secondo titolo consecutivo dei Golden State Warriors allenati da coach Kerr.

Andre Iguodala: “Ha fatto cose stupide, ma si è goduto tanto la festa”

I giocatori Nba sono ufficialmente in vacanza, in attesa dei prossimi training camp. Tra questi vi sono ovviamente i bi-campioni Nba dei Golden State Warriors, reduci dal clamoroso sweep fatto registrare alle Nba Finals contro i Cleveland Cavaliers di LeBron James e soci.

Il team della Baia allenato da coach Kerr ha festeggiato il suo terzo titolo in quattro stagioni  subito dopo la consueta parata in quel di Oakland, che ha visto protagonista assoluto il rookie Jordan Bell.

Qualche giorno dopo la festa con i propri tifosi, il veterano Andre Iguodala ha rimproverato il comportamento avuto da Jordan Bell nel corso dei festeggiamenti.

Ecco le parole rilasciate da Iguodala ai microfoni di ‘NBC Sports‘:

“Sono stati dei festeggiamenti meravigliosi. È sempre bello arrivare nella tua casa sportiva e festeggiare con chi ti ha sostenuto per una lunga e intensa stagione. Molto spesso capita che molti esagerano più del dovuto, come è stato il caso di Jordan Bell. Nel corso della parata di Oakland lo avevo implorato di piantarla di fare cose stupide, ma nell’esagerazione si è goduto fin troppo la festa per il titolo. A questi ragazzi ancora non è stato spiegato che bisogna festeggiare senza andare oltre i limiti. Nella mia esperienza in Arizona ci hanno spiegato di essere prima giocatori esemplari sia dentro sia fuori dal campo”.

 

LEGGI ANCHE:

Zach Randolph: ucciso il fratello in una sparatoria

76ers-Draft 2018: Philly vuole scegliere nelle prime 5

Haslem: “Io, Wade e LeBron ci siamo riuniti a Miami prima delle Finals”

Nuggets: Arthur esercita la sua player option da 7.4 milioni

Ecco i cinque migliori tiratori del prossimo draft

 

 

You may also like

Lascia un commento