Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCharlotte Hornets Atkinson e la rinuncia agli Hornets, Kerr: “Ha fatto ciò che sentiva giusto”

Atkinson e la rinuncia agli Hornets, Kerr: “Ha fatto ciò che sentiva giusto”

di Lorenzo Brancati
Kenny Atkinson cavs

Come riportato qualche giorno fa, nonostante le parti avessero trovato un’intesa, Kenny Atkinson ha rinunciato al posto di capo allenatore degli Charlotte Hornets. Decidendo così di rimanere a San Francisco nel ruolo di assistente allenatore dei Golden State Warriors, freschi di titolo NBA.

L’ex guida tecnica dei Brooklyn Nets rimarrà allora nella Baia, per andare all’assalto del secondo anello, sotto la guida di coach Steve Kerr. Proprio l’allenatore quattro volte campione NBA dalla panchina, è tornato sull’argomento durante la parata per la vittoria.

“Ci troviamo in un’ottima situazione. Abbiamo grandi giocatori. Viviamo in una parte molto bella del paese. Kenny ha due figli, due ragazzi che volevano davvero rimanere e in più credo sia molto difficile accettare un’offerta di lavoro nel mezzo delle Finals senza avere la possibilità di rilassarsi. Credo che proprio durante questa serie se ne sia reso conto. Di come non sarebbe stata la cosa migliore da fare per lui e per la famiglia. Sono contento si sia fidato del suo istinto, e spero anche Charlotte trovi un grande head coach, così che tutti possiamo guardare avanti. Siamo molto fortunati rimanga tra noi, soprattutto dopo aver perso Mike Brown, avrò bisogno di lui.”

Infatti, l’altro assistente di punta degli Warriors, Brown, non ha fatto dietrofront davanti alla possibilità di diventare capo allenatore altrove. La prossima stagione sarà infatti a capo della panchina dei Sacramento Kings. Un compito tutt’altro che scontato.

Da parte sua, Atkinson continuerà a lavorare a stretto contatto con Kerr. E senza il neo allenatore dei Kings il suo ruolo sarà probabilmente ancora più rilevante.

Intanto dalle parti di Charlotte ricomincia la corsa al successore di James Borrego. Con Mike D’Antoni e Terry Stots che ad oggi sarebbero pronti a tornare di moda, dopo che erano stati superati da Atkinson stesso tra le preferenze di Michael Jordan e soci.

You may also like

Lascia un commento