Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCharlotte Hornets LaMelo Ball pensa a un tutore per risolvere i problemi alla caviglia

LaMelo Ball pensa a un tutore per risolvere i problemi alla caviglia

di Lorenzo Razzetti

Non si può certo dire che sia stata una stagione facile per LaMelo Ball. Per l’ennesima volta nella sua breve carriera infatti, un problema alla caviglia lo ha tormentato, chiudendo la sua stagione anzitempo. Proprio per questo motivo l’All-Star di Charlotte sta considerando di cominciare a indossare un tutore, sperando che possa prevenire ulteriori infortuni. LaMelo già in preseason aveva provato ad indossarne alcuni modelli, senza però trovarne uno che gli consentisse di giocare al meglio. Dal momento però che nelle ultime stagioni Ball ha giocato appena 58 partite, si trova quasi costretto a ricorrere ad una soluzione di questo tipo.

“Vedrò durante l’estate, proverò alcune cose”, ha detto Ball sul tutore alla caviglia. “La cosa che preferisco fare in assoluto è giocare a basket e non poterlo fare è semplicemente orribile, ha detto LaMelo. “Il fatto che ho abbia tutta l’estate per rimettermi, mi spinge a lavorare il più duramente possibile per recuperare e giocare.”

Anche perché Ball la scorsa estate ha firmato un ricchissimo contratto da 260 milioni di dollari per 5 anni, e la dirigenza si augura che, con uno stipendio del genere, LaMelo li ripaghi giocando il più possibile. 

L’importanza di Ball negli Hornets

Inutile dire che LaMelo Ball sia il go-to guy degli Hornets. Con lui in campo, seppur per poche partite, Charlotte è quasi sembrata una squadra come sei deve. Fortunatamente il roster è giovane e quindi avrà tutto il tempo per formarsi e crescere. Per farlo però è necessario che Ball diventi una presenza fissa sul parquet, in modo da poter rappresentare un modello da seguire. Anche se all’interno dello spogliatoio il rispetto dei compagni se l’è già conquistato, come confermano le parole di Miles Bridges. 

LaMelo vuole essere in campo, ha detto Bridges. “Questo è quello che pensa la gente, che lui non voglia stare in campo e voglia solo indossare i suoi gioielli a bordo campo. Ma lui vuole giocare e vuole vincere. Sa quanto sia importante per questa organizzazione e questa sarà una grande estate per lui”.

Ora dovrà trovare il modo di rimanere in salute per poter confermare quanto di buono ha già mostrato. 

You may also like

Lascia un commento