fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Dopo 44 anni, Bill Russell accetta il suo anello della Hall of Fame

Dopo 44 anni, Bill Russell accetta il suo anello della Hall of Fame

di Michele Gibin

Dopo 44 anni, Bill Russell, la leggenda dei Boston Celtics oggi 85enne, ha accettato il suo anello celebrativo dell’introduzione nella Hall of Fame del basket, rifiutato nel lontano 1975.

Allora, Russell scelse di non accettare l’anello perché “non meritevole” a suo dire, di essere solo il primo americano nero ad essere introdotto nella Sala della Gloria di Springfield, Massachussets: “Altri avrebbero dovuto ricevere tale onore prima di me“. Oggi, Russell ha finalmente accettato il simbolo in una cerimonia privata, alla presenza della sua famiglia e degli amici più cari, tra cui l’ex giocatore dei Miami Heat Alonzo Mourning, e Bill Walton.

Bill Russell ha vinto in carriera 13 titoli NBA (11 da giocatore e 2 da allenatore, tutti con i Celtics), una medaglia d’oro olimpica (Melbourne 1956) e due titoli NCAA, diventando il settimo giocatore nella storia a vincere in tutte e tre le competizioni. Russell è stato nominato per 5 volte MVP stagionale, e per 12 volte All-Star.

Russell è sempre stato una delle voci forti nella società e nello sport americani contro ogni discriminazione razziale. Le sue posizioni di attivista lo indussero a non presenziare alle tante cerimonie in suo onore, come quella del ritiro della sua maglia numero 6 al vecchio Boston Garden (partecipò invece alla “seconda” cerimonia nel 1999, quando i Celtics si trasferirono al TD Garden, e la cerimonia di introduzione nella Hall of Fame di 44 anni fa.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi