fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDetroit Pistons Casey su Rose: “Derrick partirà dalla panchina, ma potrebbe condividere il campo con Jackson a partita in corso”

Casey su Rose: “Derrick partirà dalla panchina, ma potrebbe condividere il campo con Jackson a partita in corso”

di Giovanni Oriolo

I Detroit Pistons, quest’estate, non avevano molto margine di manovra durante la free agency, ma sono riusciti lo stesso ad accaparrarsi un nome altisonante: quello di Derrick Rose. L’ex MVP della lega (vinto ai tempi di Chicago), dopo esser rinato nell’ultima stagione ai Minnesota Timberwolves, è ora pronto a per vivere una nuova avventura.

Dwane Casey, coach della franchigia del Michigan, è stato intervistato da Keith Langlois di Pistons.com e ha parlato di quel che, secondo lui, Rose potrà dare alla sua squadra.

“Derrick darà sicuramente un grande impatto alla nostra squadra a partita in corso. Lui è stato MVP della lega in passato e vuole dimostrare a tutti che questi ultimi anni, condizionati dai vari infortuni, sono passati. Quest’estate si è comportato da vero professionista, non ha mai saltato un allenamento, ha sempre lavorato dando il massimo fin dal primo giorno. Come giocatore ha una velocità che pochi altri hanno e in più riesce ad abbinare la velocità di Ish, ad una grande potenza fisica. Combinazione che è difficile da trovare”.

Rose come Kidd, la trasformazione che il coach dei Pistons ha in mente per l’ex Bulls

Dwane Casey ha già dichiarato che l’ex T’Wolves non partirà in quintetto, ma che avrà molto spazio nelle rotazioni e che per lui ha un progetto molto ambizioso: Rose partirà dalla panchina, ma avrà molto spazio nelle rotazioni. Con lui stiamo lavorando molto anche sul tiro da 3 punti. L’anno scorso ha tirato con il 37% da oltre l’arco, ma può ancora migliorare” Così Casey “Tutti i giocatori che hanno come arma l’esplosività, con il passare delle stagioni, tendono a migliorare che il tiro da 3 punti, in quanto il fisico inizio a perdere esplosività. Ricordo Jason Kidd, con lui fu la stessa cosa. Non era uno tiratore specialista da giovane, ma è riuscito a costruirsi un tiro nella seconda parte della carriera, ed diventato un pericolo dal perimetro. Speriamo che anche Derrick riesca a seguire le orme di Kidd. L’approccio, la professionalità e la serietà con cui Derrick si è presentato è quello giusto. Se farà così il suo impatto sulle partite farà fondamentale per noi e darà maggiore spessore alla nostra second unit“.

Casey su Rose e Jackson: “Ci saranno momenti delle partite in cui giocheranno assieme, anche con 3 guardie”

Rose ha firmato lo scorso luglio un contratto biennale con i Pistons. Tutti pensano che Rose possa essere il sesto uomo della squadra di coach Casey e il cambio di Reggie Jackson. Ma l’ex allenatore dei Toronto Raptors ha dichiarato che farà condividere il campo ai due giocatori a partita in corso.

“Ci saranno occasioni in cui Rose e Reggie potrebbero giocare insieme. Mi piacerebbe giocare anche con tre guardie insieme; che dovrebbero essere: Reggie, Derrick e uno tra Luke, Langston e Bruce, a seconda del matchup. La maggior parte delle squadre NBA stanno usando sempre di più il quintetto piccolo. Quindi maggiore è il numero di ragazzi, che giocano nello stesso ruolo e che possiamo far giocare insieme, e meglio è. Jackson, anche questa estate, ha lavorato bene e tornerà ringiovanito e fresco dalla vacanze. Qualche settimana fa si è tolto un’unghia che ne ha rallentato la preparazione, però ha già ripreso ad allenarsi ed è in gran forma”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi