fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Team USA, Draymond Green dice si alle Olimpiadi: “A Tokyo voglio esserci”

Team USA, Draymond Green dice si alle Olimpiadi: “A Tokyo voglio esserci”

di Michele Gibin

La doppia sconfitta e la caduta del team USA più sperimentale che si sia mai visto hanno avuto l’effetto di una “call to action”, di una chiamata alle armi per i giocatori NBA non inseriti nel pool di atleti convocabili ai Mondiali, ma che potrebbero far parte della spedizione olimpica americana a Tokyo.

Mentre Jerry Colangelo, big boss della USAB, dichiara di non volere ne potere “far finta di nulla” nei confronti del diluvio di rifiuti di giocare per la nazionale di star come James Harden, Anthony Davis, Damian Lillard, C.J. McCollum e di All-Star (o potenziali tali) come Tobias Harris, Eric Gordon, De’Aaron Fox, Andre Drummond e persino di giovani leve come Marvin Bagley e Zion Williamson, altri pensano al loro futuro in maglia bianco-rosso-blu.

Mesi fa, LeBron James e Stephen Curry non posero limiti alla provvidenza annunciando una vaga adesione al progetto olimpico. Se ne riparlerà tra qualche mese. Davis, Harden, Lillard, Kyrie Irving, Kawhi Leonard, Paul George sono star NBA abbastanza grandi per scampare alla vendetta di Colangelo (che non vuole andare a Tokyo a collezionare un’altra brutta figura).

Team USA poté contare a Londra 2012 su LeBron James e Kevin Durant

Draymond Green è tra gli atleti disponibili a far parte del nuovo “Redeem Team” che dovrà riscattare il misero settimo posto di Cina 2019: “Spero sicuramente di poter giocare, e credo che anche altri lo vorranno” Spiega Green “Quest’estate la schedule dell’evento ha inciso: partite in America, poi Australia e Cina, ed è per questo motivo che – credo – tanti giocatori si sono tirati indietro. In più il torneo sarebbe finito proprio a ridosso dell’inizio dei training camp NBA, appena due settimane“.

Per Draymond Green si tratterebbe di un ritorno, dopo l’oro olimpico di Rio 2016: “Credo che vedremo tante adesioni, tanti giocatori vorranno esserci ed io spero di essere uno dei 12 che andranno a Tokyo“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi