fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMiami Heat Heat, per Coach Spoelstra e Butler la serie non è finita, ora si attende Adebayo

Heat, per Coach Spoelstra e Butler la serie non è finita, ora si attende Adebayo

di Lorenzo Brancati

Nonostante la sconfitta per 124-114 in gara 2 delle Finals NBA contro i Los Angeles Lakers, al netto delle assenze di Bam Adebayo e Goran Dragic, Jimmy Butler si rifiuta di dare i suoi Miami Heat per vinti. 

“Non ci arrenderemo mai.” ha esordito il numero 22, leader dei suoi “Combatteremo e continueremo a correre su questa macchina finché le ruote non si staccheranno e cadranno. Non è finita, siamo solo sotto 0-2. Dobbiamo riuscire a fare qualcosa di speciale. Ne siamo capaci. Non vorrei stare in trincea con nessuno che non sia uno dei ragazzi che già ho con me.”

Inoltre, Butler è voluto tornare con ironia sul discorso appassionato che il veterano Udonis Haslem ha riservato ai suoi durante un time-out del terzo quarto, che aveva avuto effetti positivi sul punteggio: “Forse dovrebbe iniziare la partita attaccandoci.”

Anche Coach Erik Spoelstra, dal canto suo, si rifiuta di accettare la possibilità di una serie già finita: “Non ce ne frega nulla di quello che pensano tutti.” ha esordito “Cosa servirà? Qualsiasi cosa sia necessaria. E’ semplice. Se vuoi qualcosa abbastanza fortemente capirai di cosa si tratta. Il nostro gruppo è testardo e perseverante, troveremo un modo di superare questo avversario.”

Heat e Butler in attesa di Adebayo per gara 3

Per quanto Miami sia riuscita a rimanere in linea di galleggiamento anche senza due titolari, il rientro di Bam Adebayo sarà un condizione chiave per poter sperare di raddrizzare la serie in gara 3. 

Il lungo ha rassicurato tutti affermando: “Credo che sarò in quintetto per gara 3. Mi sento meglio, credo che giocherò.” ha poi continuato analizzando la serie e la condizione dei suoi “Dobbiamo giocare con un livello di disperazione. Io la vedo così. Dovremo essere una squadra disperata e giocare con molta energia fin dalla palla a due. Sono fiducioso nel fatto che potremo ribaltare le cose. Dobbiamo continuare a combattere. L’abbiamo fatto ogni anno.”

Insomma, molto di queste Finals passerà per il ritorno, quantomeno, di Bam Adebayo. Ma Miami sembra in ogni caso lontana dal volersi arrendere.

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi