LeBron James: "Ho raggiunto il livello più alto della mia carriera ora"
110652
post-template-default,single,single-post,postid-110652,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

LeBron James: “Ho raggiunto il livello più alto della mia carriera”

LeBron James rompe ogni record: finito nella top 5 MVP-LeBron James: "Ho raggiunto il livello più alto della mia carriera ora"

LeBron James: “Ho raggiunto il livello più alto della mia carriera”

“Probabilmente si, sto giocando il basket migliore della mia carriera, il livello più alto ho raggiunto” così ha parlato LeBron James al giornalista di ESPN Cassidy Hubbarth dopo l’ennesima super prestazione stagionale, fatta registrare contro i Denver Nuggets.

Ultimi minuti di gioco, il Re si è messo in proprio ed ha realizzato 9 punti di fila per guidare i Cavaliers alla vittoria: “Sto giocando il mio miglior basket perché il mio corpo, la mia mente, hanno raggiunto un livello unico. Grazie al modo in cui approccio le gare, grazie a questo sono arrivato a questo livello. Sono veramente fortunato, devo ringraziare Dio di avermi dato l’abilità di giocare in questa maniera”

15-25 dal campo, 5-8 da tre, 10 assist, 8 rimbalzi, 13 degli ultimi 15 punti dei Cavs sono venuti dalla mani di LeBron James.

Seconda vittoria consecutiva dopo lo stop contro i Nuggets proprio: “Erano molto vicini, il punteggio era in bilico. Ho dovuto fare delle giocate importanti per vincere la sfida. Ho tirato, fidandoli della mia meccanica di tiro, mi sono fidato di quello che potevo fare per la squadra e sono riuscito a metterli al tappeto nel quarto quarto.”

Lebron James-Cleveland Cavaliers: il calendario

Dopo la sconfitta a Cleveland proprio ai danni dei Nuggets, i Cavaliers hanno vinto contro Detroit, ed hanno vinto la prima delle 6 gare in trasferta che li aspettano: in Colorado 113-108, prossimo step nella tana dei Clippers, quindi contro i Lakers di Lonzo Ball ed Ingram (che sarà KO per qualche gara ancora) il match in Arizona contro i Suns ed in Oregon, a Portland contro gli spettacolari Trail Blazers prima di tornare ad Est per affrontare allo United Center i Chicago Bulls e quindi nella propria tana aspettare i Bucks di Giannis.

 

Marco Tarantino
marco511@hotmail.it

Amante del giornalismo e della palla a spicchi: seguo ogni sport, dal calcio al basket americano passando per ciclismo, football americano ma anche NCAA e college basketball. Guardo ai migliori prospetti europei e mondiali del basket ma anche calcistici, per scoprire i talenti del domani.Direttore e creatore di NBA Passion.com mi occupo anchedell'aspetto di creazione di siti web

No Comments

Post A Comment