fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Magic, Markelle Fultz raggiunge i compagni nella bolla, ora la quarantena

Magic, Markelle Fultz raggiunge i compagni nella bolla, ora la quarantena

di Giovanni Oriolo

La scorsa settimana gli Orlando Magic avevano fatto sapere che Markelle Fultz non avrebbe viaggiato con la squadra per raggiungere Disney World. L’ex Sixers, infatti, ha avuto un problema familiare e solamente oggi è riuscito ad arrivare nella bolla.

La prima scelta del draft 2017, adesso che è entrato nella bolla dovrà rispettare il solito periodo di quarantena. Una volta finito questo tempo potrà tornare ad allenarsi con i compagni e soprattutto ritrovare la migliore forma fisica.

Con gli arrivi di Markelle Fultz e James Ennis (che aveva raggiunto la squadra nel pomeriggio di ieri) i Magic sono al competo nella bolla. L’unico dubbio per la ripresa rimangono le condizioni del ginocchio di Jonathan Isaac: l’ala della squadra della Florida ha saltato gran parte della stagione per via di un problema fisico, ma potrebbe ancora tornare per la ripresa della stagione. Un eventuale rientro del 22enne sarebbe fondamentale per la difesa di coach Clifford.

Con Markelle Fultz i Magic compatti nella ricerca della settima posizione a Est

L’arrivo di Fultz è altrettanto importante per la squadra “di casa” in quanto l’ex Huskies era stato uno dei migliori della sua squadra fino ad ora. Dopo diverse stagioni difficili finalmente Markelle aveva ritrovato fiducia e continuità di prestazione. In questa annata sta viaggiando a  12.1 punti e 5.6 assist a notte partendo titolare in quintetto.

Gli Orlando Magic riprendo la stagione con l’ottavo posto da difendere (da degli Wizards senza stelle) e con l’obiettivo del settimo (visto il roster dimezzato dei Nets). Nel caso si verificasse il probabile sorpasso sul team di Brooklyn, i ragazzi di coach Clifford eviterebbero un eventuale play-in, ma soprattutto il pericolo Giannis al primo turno. I Bucks, infatti, hanno ben 7 partite di vantaggio sui secondi.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi