fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets Nets-Clippers: Irving e KD letali, George perplesso: “Ho tirato un solo libero…”

Nets-Clippers: Irving e KD letali, George perplesso: “Ho tirato un solo libero…”

di Michele Gibin

Inizia con 9 canestri nei primi 11 tiri e finisce con Paul George arrabbiato con gli arbitri la partita tra Los Angeles Clippers e Brooklyn Nets al Barclays Center sfida al vertice della notte NBA.

Nets-Clippers termina 124-120, i Nets reagiscono alla sconfitta a sorpresa contro gli Wizards di due giorni prima e in casa stoppano dei Clippers capaci di vincere 11 delle ultime 12 partite, grazie a un grande Kyrie Irving e al killer instinct di Kevin Durant nel finale di gara. La partita era iniziata benissimo per gli LA Clippers, balzati subito in vantaggio per 32-24 nel primo quarto e ancora in vantaggio di 11 lunghezze (56-45) nel secondo quarto, con un Kawhi Leonard, George e le triple di Nicolas Batum al rientro.

Dall’altra parte coach Steve Nash ha deciso di schierare in quintetto Jeff Green da centro al posto di DeAndre Jordan limitato a soli 16 minuti di gioco. A condurre la squadra ormai saldamente da point guard c’è James Harden anch’egli al rientro dopo un turno di riposo e autore a fine gara di una tripla doppia da 23 punti, 11 rimbalzi e 14 assist. Il vantaggio dei Clippers svanisce alla fine del secondo periodo grazie alle fiammate di Durant e Irving, e a fine primo tempo è praticamente parità sul 58-57.

E’ nel quarto quarto che la partita si risolve, e dove Paul George troverà a fine gara di che eccepire.

Kyrie Irving spezza la parità con 8 punti consecutivi, Harden e Durant puntellano il risultato nei 3 minuti finali mentre Paul George va in lunetta per un solo tiro libero per la prima volta solo a metà frazione. PG13 termina con 26 punti e 6 assist e 1 su1 ai liberi, complessivamente sono 17 i viaggi in lunetta per i Clippers.

E dire che George ha attaccato il canestro, soli 7 i tiri da tre punti su 24 totali. Non abbastanza da costringere la morbida difesa dei Nets al fallo. “Credo non sia un gran segno di rispetto il fatto che abbia tirato un solo tiro libero oggi. Non dirò altro. Ho creato tante occasioni in cui c’è stato un contatto col difensore, e sono andato ai liberi una sola volta…“.

Kawhi Leonard ha chiuso con 8 su 9 ai liberi e 33 punti finali, con 4 recuperi difensivi. Nonostante le rotazioni corte sotto canestro i Nets hanno vinto la lotta a rimbalzo con Durant e James Harden, KD ha sbagliato soli due tiri in tutta la partita (11 su 13), con un solo di tir da tre punti. In questa stagione Durant sta tirando con oltre il 53% dal campo, la miglior percentuale mai tenuta in carriera.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da NBA Passion (@nbapassion_com)

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi