Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Sixers, Matisse Thybulle fuori almeno due settimane per una distorsione al ginocchio

Sixers, Matisse Thybulle fuori almeno due settimane per una distorsione al ginocchio

di Gabriele Melina

Matisse Thybulle, matricola dei Philadelphia 76ers, sar√† costretto a rimanere ai box per almeno due settimane¬†a causa di una distorsione al ginocchio destro e di una contusione ossea. L’infortunio, √® accorso nell’ultima gara contro gli Washington Wizards, a seguito di una forte collisione contro la guardia Troy Brown Jr.

Ad identificare la seriet√† dell’infortunio sono state le analisi svolte questa mattina dallo staff medico dei Sixers. Il periodo di fermo non √® ancora stato definito correttamente, ma, come riferimento indicativo, il giocatore dovr√† sedere in panchina almeno fino ai primi giorni di gennaio.

Matisse Thybulle: uno specialista della difesa

Nonostante sia solo al primo anno da professionista, Thybulle viene già riconosciuto come uno specialista difensivo, capace di difendere la maggior parte delle posizioni in campo. Reputazione figlia di una carriera universitaria particolarmente ricca da questo punto di vista, come si può notare dalle 3.5 palle rubate di media nella stagione NCAA 2018/19, accompagnate da 2.3 stoppate a gara.

Grazie a queste cifre, il prodotto di Washington si √® potuto guadagnare il titolo di difensore dell’anno per le ultime due annate, con conseguente nomina nel quintetto Pac-12-all-defense.

Come può variare la situazione di Philadelphia

In questa stagione NBA 2019\20, Matisse Thybulle sta viaggiando a 17.6 minuti a serata all’interno della rotazione di coach Brett Brown, con 4.8 punti di media, 1.1 rimbalzi, 1.2 assist, 1.4 palle rubate a partita, tirando con il 46.3% da oltre l’arco dei tre punti.

Inoltre, nel mese di dicembre, Thybulle ha notevolmente elevato il livello del suo gioco, toccando quota 6.4 punti a partita con un superbo 54.5% dalla lunga distanza. Di conseguenza, la sua assenza darà meno solidità al secondo quintetto, costringendo giocatori dello stesso ruolo come Furkan Korkmaz e James Ennis a fare quel di salto di qualità. Il primo ha bisogno di ottimizzare le sue percentuali al tiro, essendo capace di spaziare nel modo corretto il campo, il secondo invece, deve mantenere il buon livello di gioco che lo ha accompagnato in questa prima parte di stagione regolare.

You may also like

Lascia un commento