Clippers, Steve Ballmer investe 100 milioni nella città di Inglewood
147088
post-template-default,single,single-post,postid-147088,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Clippers, Steve Ballmer investe 100 milioni nella città di Inglewood

clippers jerry west

Clippers, Steve Ballmer investe 100 milioni nella città di Inglewood

Il proprietario dei Los Angeles Clippers Steve Ballmer ha deciso di investire 100 milioni di dollari nella città di Inglewood, California, mossa che faciliterà per i Clippers la realizzazione della nuova avveniristica arena i cui progetti sono stati presentati nelle scorse settimane. “Siamo vicini alla realizzazione di un quartiere residenzialerivela ai microfoni di ESPN, “Stiamo investendo bene nella community. Nessuna casa dovrà essere spostata, dobbiamo essere dei bravi vicini“.

I Clippers hanno realizzato così il più grande finanziamento finalizzato ad una community da parte di organizzazioni sportive in California. 80 milioni saranno destinati alla costruzione di alloggi a prezzi accessibili, all’assistenza agli affittuari e a chi acquisterà una prima casa mentre 12.75 milioni serviranno per finanziare progetti scolastici e per i giovani.

Secondo Brittany Martin del Los Angeles Magazine, Ballmer ha l’obiettivo di aprire l’arena alle partite a partire dal 2024, ma l’ex CEO di Microsoft non vuole costruire solo un nuovo campo da gioco ma vuole realizzare un intero quartiere composto da una clinica di medicina, strutture per gruppi sportivi, ristoranti, negozi e comfort di tutti i tipi: “Voglio che sia una struttura rumorosa” dice il proprietario dei Clippers, “Voglio davvero quell’energia che altri palazzetti riescono a fornire”.

Penso che i nostri tifosi siano più tenaci e credo che riusciremo ad ottenere quell’energia che serve ai giocatori per rendere al massimo

La proposta della costruzione dell’arena nella zone di Inglewood non è stata però accolta nel migliore dei modi dai residenti della nuova sede: infatti gruppi di abitanti hanno espresso il loro disappunto temendo in un cambiamento di carattere del quartiere.

Il co-fondatore di Microsoft quest’estate non si è concentrato solo sulla creazione di una nuova arena ma la sua idea è quella di realizzare un completore-branding” della franchigia, un progetto che comprenderebbe un cambio di nome e logo dei rivali dei Lakers.

Federico Ferri
Freelight31@gmail.com
No Comments

Post A Comment