Magic Johnson su LeBron: “I miei Lakers? Non saranno dei Cleveland Cavs 2.0”

Magic Johnson su LeBron: “I miei Lakers? Non saranno dei Cleveland Cavs 2.0”

Magic Johnson: “I miei Lakers non saranno dei Cleveland Cavs 2.0”.

In estate, i Los Angeles Lakers hanno investito tutto il peso e la storia che accompagnano la maglia giallo-viola nel tentativo di tornare in alto, per farlo si sono affidati al – forse – miglior giocatore di pallacanestro di tutti i tempi: LeBron James.

4 anni e 154 milioni di dollari per un giocatore di 33 anni sono tanti, anche se il 33enne in questione non sembra accusare il peso degli anni (volo pindarico: citofonare Juventus Football Club per una consulenza sui fuoriclasse 33enni).

Il presidente e plenipotenziario dei Lakers Magic Johnson è ben consapevole dell’impresa in cui si è imbarcato nemmeno due anni fa, una volta salito al timone della squadra che contribuì a rendere leggendaria negli anni ’80.

La sfida è quella di costruire un sistema vincente attorno a LeBron. Per farlo, occorrono rinforzi e cultura di pallacanestro, per far sì che i Los Angeles Lakers non si rassegnino ad essere “James-dipendenti”.

Magic Johnson su LeBron James: “Minuti e possessi, non abuseremo di LeBron”

Intervistato dall’emittente radiofonico SiriusXM Radio, Magic Johnson ha parlato dell’utilizzo previsto in campo per LeBron James quest’anno. L’obiettivo dei Lakers è quello di non “abusare” della presenza del Re, e coinvolgere i tanti trattatori della palla presenti a roster:

Ci stiamo assicurando di monitorare il suo minutaggio, ma vogliamo far si che il nostro attacco non debba scorrere esclusivamente attraverso LeBron. perché così facedno diventerebbe una Cleveland 2.0. E noi non vogliamo questo

 – Magic Johnson su LeBron James –

Magic si è poi dilungato sulla questione, come riportato da Ohm Youngmisuk di ESPN:

I minuti per prima cosa: assicurarsi di non farlo giocare troppo. E poi, il rate di utilizzo, quanto tempo la palla sta nelle sue mani (…) abbiamo tanti trattatori della palla, non dobbiamo abusare di LeBron e limitarci a condurre il nostro attacco esclusivamente attraverso di lui. Abbiamo degli ottimi realizzatori – Kuzma, Ingram – e due ottime point-guad come Lonzo Ball e Rajon Rondo, non c’è davvero bisogno che LeBron abbia la palla in mano in ogni azione

– Magic Johnson su LeBron James –

 

Seguiteci e dite la vostra su Facebook sul gruppo Passion NBA o su NBA Area, ma anche su Instagram su NBAPassion e sulla nostra pagina Facebook

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment