Kuzma: "Il quintetto piccolo può essere la 'death lineup' dei Lakers"

Kuzma: “Il quintetto piccolo può essere la ‘death lineup’ dei Lakers”

Kyle Kuzma, Los Angeles Lakers vs Detroit Pistons

Kuzma: “Il quintetto piccolo può essere la ‘death lineup’ dei Lakers”

I tanti infortuni hanno impedito a coach Walton, fino ad ora, di trovare il quintetto migliore per i suoi Lakers, la cosiddetta “death lineup“. A riguardo, ha parlato uno dei giovani gialloviola, Kyle Kuzma:

“Onestamente credo che il nostro quintetto di piccoli è molto buono”, ha detto ai microfoni di Dave McMenamin di ESPN, “penso che abbiamo una death lineup, Rondo, Ball, Ingram, io e LeBron”

“Penso man mano che miglioriamo in difesa e troviamo continuità, il quintetto piccolo diventerà sempre più fico per noi, soprattutto ai playoff quando tutti saranno piccoli”, ha proseguito il n°0

Pochi minuti sul campo per il quintetto di Kuzma

Raramente però, durante questa prima parte di stagione, i Lakers hanno giocato senza nessuno dei loro centri, considerando le ccellenti prestazioni di McGee, Chandler, ed il sorprendente Zubac. Il quintetto proposto da Kuzma addirittura, ha giocato un solo minuto insieme. Ciò è ovviamente dovuto ai tanti stop, principalmente quelli di Rondo e LeBron, ma anche da altri fattori. Tra questi cinque uomini infatti, si trovano probabilmente i quattro migliori playmaker della squadra: Lonzo Ball, Rondo, Ingram e King James.

Poco probabile quindi, che Walton voglia far coesistere in campo, nello stesso momento, tutti loro, considerando anche le loro basse percentuali da tre (solo LeBron e Rondo tirano con almeno il 35% dal campo).

L’importanza di vedere Rondo partire dalla panchina, anche secondo il punto di vista di Kuzma, è stato il fattore che più di tutti ha impedito al suo quintetto di condividere minuti sul parquet:

“Rajon gioca spesso nella second unit, è il leader di quel quintetto”.

Vedremo se i consigli di uno dei giocatori più importanti del roster, trascinatore nella vittoria contro Detroit, aiuterà i Lakers a scalare posizioni in classifica. Intanto occupano l’ottavo posto della Conference ad Ovest.

 

Francesco Schinea
fschinea@gmail.com
No Comments

Post A Comment