AD7

Las Vegas Summer League: ancora una vittoria per i Lakers

Con il successo contro i New York Knicks i gialloviola si assicurano il primo seed nella seconda fase

Las Vegas Summer League, terzo successo per i gialloviola

Ultima gara del primo round della Las Vegas Summer League per i Los Angeles Lakers, alla ricerca della vittoria contro i New York Knicks che garantirebbe uno dei due bye per il turno successivo.

A bordo campo, oltre Kyle Kuzma presenti anche Magic Johnson e Luke Walton.

Magic Johnson and Kyle Kuzma at Las Vegas Summer League
Magic Johnson and Kyle Kuzma at Las Vegas Summer League (Ty Nowell, Lakers.com)

Squadra che vince non si cambia, per cui coach Miles Simon conferma gli starter delle due vittorie precedenti: Caruso, Hart, Mykhailiuk, Willams e Wagner.

Come nelle gare precedenti è Hart a guidare l’attacco lacustre. Il #5 trova la via del canestro sia dall’arco – due volte – che in penetrazione. Una di queste si conclude con un’affondata di sinistra che viene apprezzata dal Thomas & Mack Center. Nonostante Knox litighi col ferro, NY resta in scia chiudendo il primo quarto sul 24-23.

Tegola per i gialloviola, che perdono Wagner a causa di un distorsione alla caviglia sinistra con probabile stiramento al ginocchio. Moe, dopo aver provato a rientrare, viene accompagnato nello spogliatoio da Magic.

La nona scelta dei Knicks all’ultimo draft prova a prendere il comando delle operazioni, segnando 11 punti nel secondo periodo, ma non basta. I Lakers trovano in King la spalla giusta per Josh e riescono ad allungare prima dell’intervallo lungo, 53-42.

Alex Caruso at Las Vegas Summer League
Alex Caruso at Las Vegas Summer League (Ty Nowell, Lakers.com)

I gialloviola continuano a correre e grazie alle buone giocate di Rathan-Mayes ed al p’n’r Caruso to Ayres allungano fino al +25. Il match sembra chiuso ma la second unit lacustre viene travolta da Knox che ne segna 16 nella frazione e guida il 28-3 che riporta il match in parità, 78-78.

Caruso e compagni non si scompongono e dopo essere andati sotto per la prima volta nel match (81-84) innescano l’accelerazione decisiva. Protagonista ancora una volta Hart, che produce in attacco e bagna le polveri di Knox. Svi, dopo tre quarti non brillanti, segna due volte dall’arco ed il vantaggio dei Lakers torna subito in doppia cifra. New York non riesce più a rientrare, 107-92 il finale.

Coach Simon “Josh Hart è venuto da me a fine terzo quarto e mi ha detto: lascia che lo prenda.”

Prestazione super per Josh Hart (27+6+3 con 4 triple) che oltre a guidare l’attacco si fa carico, con Caruso, di limitare Knox. Nel quarto finale il rookie dei Knicks non è riuscito più a segnare (1/6 con 3 perse) subendo l’aggressività di Josh.

In difficoltà Svi Mykhailiuk, che non riesce a trovare il ritmo dal perimetro: 9 punti, 3/12 dal campo con 3/9 da tre. L’ucraino però è stato bravo a non perdersi d’animo, provando a rendersi utile in altro modo e segnando due triple importanti durante l’allungo decisivo.

Fino all’infortunio Moe Wagner si stava disimpegnando bene (7 punti, 2 rimbalzi ed altrettanti recuperi). Nelle prossime ore verranno svolti gli esami necessari per valutare l’entità del problema. Lucido Alex Caruso (5+4+10, +41 di +/-), efficace Jeff Ayres (17+4, 7/7). Bene dalla panchina anche Xavier Rathan-Mayes (10+7+2) e Nick King (15).

Magic Johnson and Luke Walton at Las Vegas Summer League
Magic Johnson and Luke Walton at Las Vegas Summer League (Ty Nowell, Lakers.com)

Per i NYK, oltre all’ottimo Kevin Knox (29+9, 5 triple) bene anche Mitchell Robinson (13+8 con 3 stoppate) e Allonzo Trier (21+10+5).

Con il successo odierno i Lakers conquistano il bye per il secondo turno, per cui il prossimo match è in programma nella notte tra Giovedì e Venerdì contro la vincente tra Los Angeles Clippers (1-2) e Washington Wizards (1-2).

Schedule, statistiche e risultati delle altre gare sul sito della NBA.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.