Towns super, guida al successo Minnesota: "Gioco per i miei compagni"

Towns super, guida al successo Minnesota: “Gioco per i miei compagni”

Towns super, guida al successo Minnesota: “Gioco per i miei compagni”

Nella partita tra Minnesota e Miami, vinta dai Timberwolves, è arrivata un’altra super prestazione di Karl Anthony Towns. L’ex Kentucky ha messo ha referto ben 34 punti, 18 rimbalzi, 7 assist e 6 stoppate. Cifre mostruose e che non si vedevano da anni. L’ultimo a metterle a referto? Un certo Kareem Abdul-Jabbar.

Se riesci a raggiungere le cifre del miglior marcatore della storia NBA, evidentemente hai qualcosa di molto speciale. KAT ha dovuto sì fare i conti con un non eccezionale Whiteside, ma ha ancora una volta dimostrato di avere il potenziale per dominare come non molti nella lega negli anni a venire.

“Gioco per i miei compagni, vogliamo vincere” ha detto Towns.

A soli 23 anni sta viaggiando a medie di 21.5 punti, 12 rimbalzi, e 1.8 stoppate giocando tutte le partite (fino ad ora non ha saltato neanche una in carriera).

 

Anche coach Spolestra impressionato dal gioco di KAT

Anche coach Spolestra, che ha da poco raggiunto le 500 vittorie in carriera, è rimasto stupito dalla prestazione del centro avversario: “Le statistiche sono impressionanti da sole, ma l’impatto della tempestività delle sue giocate…ogni volta che sembrava ce l’avessimo a sei, otteneva un canestro, un rimbalzo o qualcosa del genere che gli permetteva di proseguire sul loro slancio”.

Non sono bastati alla franchigia della Florida i 21 punti di un immenso Dwayne Wade, che ora si accinge ad affrontare il proprio passato, nella notte fra mercoledì e giovedì, a Cleveland.

Francesco Schinea
fschinea@gmail.com
No Comments

Post A Comment