Home Basket femminileLega Basket Femminile LBF LBF Supercoppa, è la prima volta della Virtus Bologna

LBF Supercoppa, è la prima volta della Virtus Bologna

di Chiara Morbio
La Virtus Bologna vince la Supercoppa LBF

Va in archivio la Supercoppa LBF, primo appuntamento stagionale del 2023-2024 con il successo della Virtus Bologna in finale contro il Famila Schio. Per la società emiliana si tratta del primo trionfo con il femminile, nel giorno in cui il team maschile ha battuto Milano accedendo alla finale di oggi. La squadra di coach Vincent ha sconfitto i due team che nella stagione scorsa hanno impedito alle V nere di vincere un titolo, Reyer Venezia Famila Schio

LBF Supercoppa: le due semifinali 

Avanzano Virtus Bologna Famila Schio alla finalissima del Sabato, superando rispettivamente Reyer Venezia Dinamo Sassari, grazie a delle prove forse non brillantissime ma efficienti. Le V Nere dopo un avvio complesso sotto anche in doppia cifra (26-17 al 10′) recuperano il disavanzo con un parziale devastante di 25-9 che non solo rovescia l’inerzia ma risulterà poi decisivo nel prosieguo dell’incontro. Al rientro dagli spogliatoi c’è tanto equilibrio con i due team che si scambiano canestri ed il gap risulta pressoché invariato alla penultima sirena. Nei primi 3′ di ultima frazione arriva la fuga determinante con il massimo vantaggio bianconero che tocca il +17 e partita pressoché in ghiaccio. Gli assalti di Villa e Makurat permettono a Venezia di ricucire lo strappo e riportarsi sul -5. Un paio di giocate di Dojkic, Cox e Zandalasini sigillano il successo emiliano. Nella prima semifinale il Famila Schio ha superato a fatica la Dinamo Sassari per 57-55 al termine di una partita tutt’altro che bella ma molto combattuta ed equilibrata. Il numero dei rimbalzi e l’abitudine delle scledensi nel giocare questo tipo di partite fa tutta la differenza del mondo: alle isolane non basta una miglior percentuale dal campo e la prova di Raca per approdare all’ultimo atto. 

La prima volta della Virtus Bologna 

La Supercoppa LBF è della Virtus Bologna: la squadra di coach Vincent comanda il gioco per tre quarti prima di subire la rimonta del Famila Schio nell’ultimo quarto, con Cox a sigillare il primo storico successo del team bianconero al femminile. Una finalissima forse non spettacolare, ma i due team italiani di Euroleague Women hanno dato fondo a tutte le energie possibili per portare a casa il successo. 65-70 il finale al PalaCrisafulli di Pordenone, con la lunga ex Valencia che piazza il siluro della vittoria a 14″ dal termine e stoppa la tripla di Sottana qualche secondo dopo. Per le bianconere 21 con 11 rimbalzi della MVP del torneo, 14 di una solida Dojkic, 11 di Zandalasini e 9 per una fondamentale Pasa, alle orange non bastano i 16 di Guirantes ed i 15 di Reisingerova; determinanti la percentuale dall’arco (43 a 21), il numero di assist e la maggior precisione delle emiliane in lunetta. 

You may also like

Lascia un commento