Home Basket femminile Oxygen Roma, occasione persa: contro Passalacqua Ragusa KO per 59-49

Oxygen Roma, occasione persa: contro Passalacqua Ragusa KO per 59-49

di Andrea Delcuratolo

Dopo quasi un mese dall’ultima partita ufficiale, la Oxygen Roma Basket torna in campo nella trasferta contro la Virtus Passalacqua Ragusa, match valevole per il diciannovesimo turno di LBF. La partita presentava due squadra dal cammino simile, dal momento che entrambe rincorrono il treno playoff. La Oxygen Roma si √® presentata a Ragusa senza una delle sue migliori giocatrici, l’ala mozambicana Leia Dongue.¬†

Virtus Passalacqua Ragusa – Oxygen Roma Basket: l’analisi del match

La Oxygen Roma spreca una grande occasione. Non solo per vincere contro un’avversaria diretta per un posto ai playoff ma anche per non aver gestito bene il vantaggio accumulato dopo aver rimontato uno svantaggio di 15 punti. Ragusa ha sempre tenuto una grande intensit√† offensiva e a Roma non basta una grande prova d’orgoglio, venendo guidata dalle prove di Ezinne Kalu che chiude a 18 punti e da una Giulia Natali sempre pi√Ļ protagonista, autrice di 14 punti.

Chiave della partita √® stato il secondo tempo. Dopo un terzo parziale dominato dalle romane (vinto per 5-16), bravissime ad alternare la difesa zona e a uomo e a colpire con freddezza, Ragusa rientra in partita cucendo un parziale di 19-8. Protagonista √® Oderah Chidom, con una splendida doppia doppia da 16 punti e ben 15 rimbalzi. L’ex Angers si carica la squadra sulle spalle sia a livello difensivo che, ovviamente, a livello offensivo, rimediando all’imprecisione al tiro da tre della squadra di coach Lardo. Appena 5 triple sulle 26 tentate (19.0%).¬†

Una delle chiavi del match √® stato anche l’infortunio di Dalma Czukor all’alba della partita. La sostituzione forzata della lunga ungherese, ha consentito a Ragusa di dilagare nella seconda met√† di quarto, con un parziale di 12-4. Per la fortuna della squadra di coach Vincenzo Di Meglio, l’infortunio √® stato lieve, tanto che l’ungherese √® rientrata subito nel secondo quarto.

La difesa ragusana lavora molto bene. Contiene Roma ad appena 49 punti e raccoglie ben 46 rimbalzi. Non solo. E’ il punto di partenza delle azioni offensive che vedono protagonista anche Ilaria Milazzo e Ivana Jakubcova. La nativa di Canicatt√¨, di ruolo playmaker, firma una splendida prova da 11 punti e 7 assist. La compagna slovacca, di ruolo centro, chiude con 13 punti e 9 rimbalzi.¬†

Il tabellino riporta una Oxygen Roma molto imprecisa dal campo, realizzando solo 18 tiri sui 59 tentati dal campo ( 30.0%). Se l’attacco non sorride, la difesa fa altrettanto con soli 33 rimbalzi raccolti (appena 6 offensivi). Sotto le plance va sottolineata la prova di Egle Sventoraite, che affianca 8 rimbalzi ai 6 punti segnati. La lituana √® uno dei punti fermi della Oxygen e non perde occasione di ribadirlo.

Per la Oxygen Roma ora si fa dura. Il treno playoff rischia di allontanarsi. Certo, mancano ancora diverse partite (fra cui il recupero contro la Famila Schio) ma ogni occasione è fondamentale per raccogliere i punti necessari per non finire immischiati nella lotta playout. Partite che la formazione di coach Di Meglio non vuole assolutamente affrontare.  

Tabellino statistico

Parziali singoli quarti: 18-12, 17-13, 5-16, 19-8 

Parziali complessivi: 18-12, 35-25, 40-41, 59-49

Virtus Passalacqua Ragusa: Thomas 6, Mallo ne, Spreafico, Di Fine ne, Chessari ne, Milazzo 11, Jakubcova 13, Pastrello 7, Juskaite 4, Miccoli 2, Chidom 16, Nikolic ne. Allenatore: Lino Lardo

Oxygen Roma Basket: Ndiaye ne, Romeo 3, Cupido 3, Natali 14, Bongiorno ne, Scarsi, Czukor 5, Sventoraite 6, Gilli ne, Kalu. Allenatore: Vincenzo Di Meglio

You may also like

Lascia un commento