Home Eurolega Eurolega, Barcellona-Olympiacos: la preview della serie

Eurolega, Barcellona-Olympiacos: la preview della serie

di Andrea Esposito

Archiviati sia stagione regolare che play-in, è tempo di playoff in Eurolega: una serie che promette scintille è Barcellona-Olympiacos. Mercoledì 24 marzo, ore 21:00, al Palau Braugrana si giocherà gara-1 di una serie al meglio delle cinque partite. Le due squadre torneranno in campo per gara-2 a 48 ore dalla prima palla a due, venerdì 26 sempre in terra catalana, mentre gara-3 andrà in scena in Grecia martedì 30 alle ore 20:30.

Questa serie è, con ogni probabilità, la più equilibrata di questo turno. In stagione regolare il Barça e l’Oly hanno chiuso con lo stesso numero di vittorie, 22, appaiate in classifica ed addirittura con la stessa differenza canestri, +120. A far la differenza tra una vittoria ed una sconfitta, tra due squadre forti che si conoscono bene, saranno i dettagli, come sempre. 

Barcellona, come arriva alla sfida

Il Barcellona arriva a questa serie con il vantaggio del fattore campo, avendo chiuso la RS al quarto posto. La squadra di coach Roger Grimau nel corso di una estenuante stagione regolare di Eurolega ha fatto registrare quasi 83 punti segnati di media, che hanno fruttato un record di 22 vittorie e 12 sconfitte. Jan Vesely si conferma, insieme a Nico Laprovittola, leader offensivo dei blaugrana sfiorando i 13.3 punti di media, in doppia cifra anche gli ex NBA Hernangomez (11.1) e Jabari Parker (10.3). L’ultima sfida tra le due squadre risale al 20esimo turno, datato 10 gennaio 2024, partita vinta in casa dal Barcellona col punteggio di 86-78. Protagonista assoluto de quella partita fu Jabari Parker. L’ex Bucks mise a segno 21 punti in 30 minuti con 4 rimbalzi e 20 di valutazione, dominando la partita in attacco con un 3/5 dall’arco che ha ammazzato la difesa greca. Il Barcellona potrebbe pagare il maggior tonnellaggio dei greci sotto le plance, ma il talento di Parker potrebbe sparigliare tutto, senza dimenticare l’intesa e la connessione di Vesely con i portatori di palla in situazioni di pick and roll. Da limitare sarà la frenesia che spesso ha portato a picchi molto alti ma anche bassi fragorosi in questa stagione.

Olympiacos, come arriva alla sfida

I greci dell’Olympiacos arrivano a questi playoff con lo stesso identico record dei rivali, sospinti dalla coppia Canaan-Peters, autori di una stagione molto positiva. Leader carismatici e tecnici (top scorer anche della squadra), l’ala classe 1995 ed il play classe 1991 sono un po’ il termometro del gruppo allenato da coach Bartzokas. I biancorossi arrivano a questa post season di rincorsa, avendo inanellato quattro vittorie consecutive nell’ultimo mese di stagione regolare: nel 2024 sono ben 13 le vittorie per l’Oly in Eurolega, di cui 10 successi arrivati nelle ultime 11 gare. Un ruolino di marcia impressionante che ha forgiato la seconda parte di stagione dei ragazzi di Bartzokas. Una chiave tattica da poter sfruttare in casa Oly potrebbe essere l’attenzione difensiva che un mastino come Walkup può assicurare contro i creatori di gioco catalani, senza dimenticare l’esperienza di un veterano come Williams-Goss nel giocare determinate partite.

Barcellona-Olympiacos, il pronostico della serie

Il tema dell’equilibrio torna a più riprese in questa preview, inevitabile quando ad affrontarsi in un quarto di finale sono due squadre che hanno statistiche simili in tutto e per tutto. Logica conseguenza di questo scenario potrebbe essere una gara-5. Il 2-0 negli scontri diretti a vantaggio dei catalani è poco indicativo essendo arrivato rispettivamente al secondo (13 ottobre 2023) e al ventesimo (10 gennaio 2024) turno di stagione regolare. Mind games, talento, attacco contro difesa, tutto è apparecchiato per un grande spettacolo.

You may also like

Lascia un commento