Home EurolegaEurolega preview Eurolega preview: Fenerbahce v Barcelona

Eurolega preview: Fenerbahce v Barcelona

di Carlofilippo Vardelli

Sarà Fenerbahce contro Barcellona, una delle partite dell’ultimo turno della prima Eurolega in formato famiglia. Una partita che per i catalani significa nulla e per i turchi poco. I primi non ne hanno azzeccata una. I secondi sono in caduta libera e hanno l’ultima chance di aggiudicarsi uno spot decente, per la corsa playoff.

 

Obradovic ha perso il sonno

Sinceramente il Fener dell’ultimo mese è stato imbarazzante. Il gioco è scomparso, la difesa idem, le opzioni offensive per colpa dei 200mila infortuni sono collassate ad un duo: Bogdanovic-Dixon, con qualche inserto di Vesely. In più l’altalena di risultati che ha caratterizzato una squadra che era quarta fino a 15 giorni fa, rischia di trascinare i turchi ad un triste finale. Una serie di quarti, contro il CSKA campione, in cui partirebbero nettamente sfavoriti.

Per provare a non proporre agli appassionati questo partitone, i turchi dovranno vincere e sperare nella sconfitta di Pana o Baskonia. O di entrambe. Una situazione critica, in cui il Fener si è ritrovato solo per demeriti propri e da cui ora dovrà uscire.

Per provare a far saltare il banco ci saranno i soliti legionari di Obradovic. Senza Sloukas e Datome, tireranno le file, la coppia di esterni sopracitata, Bogda-Bobby, con rispettivamente 13.6 ppg e 3.9 apg e 11.3 ppg. In più ci sarà Jan Vesely (in grande forma) sotto le plance a dominare con il suo atletismo, insieme ai grandi numeri di Udoh (12 ppg, 7.7 rpg e 2.2 bpg).Uomini che dovranno cercare di superare i 76.5 ppg, che rispetto alle altre big europee è  veramente un numero molto basso.

Bartzokas’s Tears

Il Barça, che all’andata fu bruciato sul photofinish dal Fener, dovrà onorare l’impegno. Sono consapevoli di essere, in collaborazione con l’Olimpia, la maggior delusione dell’Eurolega. Bartzokas, dopo la fantastica stagione dell’anno scorso con il Lokomotiv, doveva fare di più.

Però se si analizza tutta la stagione intera, si capisce che la squadra non era così forte come sembrava. Poi lo stillicidio di infortuni, la questione Dorsey, Navarro più fuori che in campo, ed è un attimo fare dodici vittorie e finire undicesimo.

Per l’ultima partita del proprio anno europeo, il Barça andrà con il solito duo Rice+Tomic, gente da 12.8 pgg + 4.9 apg &  8.9 ppg + 5.9 rpg. Proverà ad aiutarli Koponen, che ricordiamo bene per i trascorsi in Italia, con i suoi 10.3 ppg e il 46% dall’arco.

La partita sarà prevalentemente difensiva, essendo entrambe nella top 5 delle difese europee. In attacco chi riuscirà a trovare più continuità e a superare le proprie medie offensive, probabilmente vincerà la partita. Che vede comunque favorito il Fenerbahce, che avrà anche il supporto della Ulker Sports Arena.

You may also like

Lascia un commento