Home Italbasket Tokyo 2020, l’Italia resiste e completa la rimonta: battuta la Germania

Tokyo 2020, l’Italia resiste e completa la rimonta: battuta la Germania

di Kevin Martorano

Si è giocata la prima partita del girone delle Olimpiadi tra Germania e Italia, partita che potrebbe essere subito molto importante per il passaggio del turno. La Germania non ha a disposizione per i Giochi Dennis Schroder, Daniel Theis e Maxi Kleiber per quanto riguarda le stelle NBA, mentre l’Italbasket ha dovuto fare a meno di Marco Belinelli e Gigi Datome.

L’Italia supera la Germania per 82-92 al termine di una partita che ha visto gli Azzurri inseguire per i primi 35 minuti di gioco, salvo poi effettuare il sorpasso e non fermarsi più grazie a delle preziosissime giocate nel finale di Nicolò Melli, che dimostra di aver preso sul serio il ruolo di “capitano”, facendo sentire la sua presenza nel momento più importante del match.

Basket, Germania-Italia: l’analisi del match

Abbiamo visto una partita caratterizzata da ottime percentuali dal campo per entrambe le squadre, specialmente quella al tiro da tre punti, visto che la Germania ha tirato con 15/32 che equivale ad un ottimo 47% (percentuale sporcata nel finale, visto che i tedeschi hanno tirato con il 58% da tre punti fino a pochi minuti dal termine), mentre la squadra Azzurra ha fatto registrare un 15/31 (48%).

Gli Azzurri sono andati in crescendo col passare dei minuti, visto che hanno sofferto la percentuale irreale della Germania al tiro da tre punti, ma con il passare dei minuti hanno alzato il proprio livello di aggressività nella metà campo difensiva ed è riuscita a togliere il ritmo offensivo ai propri avversari, cosa che ha permesso all’Italbasket di portare a casa la partita.

Una delle chiavi del match è stata il numero delle palle perse: la Germania ha infatti perso ben 14 palloni, molti dei quali si sono tramutati con due punti facili degli Azzurri in contropiede, mentre l’Italbasket ha perso 9 palloni, che spesso però non sono costati punti in contropiede.

A fare la differenza, inoltre, è stata la profondità del roster italiano, visto che si sono alternati diversi protagonisti durante la partita, con una costante: Simone Fontecchio. Il neo giocatore del Baskonia ha infatti prodotto una partita da 20 punti, 4 rimbalzi, 2 assist e 3 palle rubate, tirando con un clamoroso 5/5 da dietro l’arco. Insieme a Fontecchio, da segnalare un ottimo Stefano Tonut, autore di 18 punti, 3 rimbalzi, 2 assist e 3 palle rubate.

Nella Germania invece da segnalare un clamoroso Maodo Lo, che ha segnato 24 punti con 9/12 dal campo, smazzando anche 4 assist per i suoi compagni.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da NBA Passion (@nbapassion_com)

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 32-22; 14-21; 26-25; 10-24.

Parziali progressivi: 32-22; 46-43; 72-68; 82-92.

Germania: I.Bonga 13, J.Saibou 6, M.Lo 24, N.Giffey 3, J.Wimberg, J.Woigtmann 3, R.Benzing, M.Wagner 12, L.Wank, D.Barthel 5, J.Thiemann 4, A.Obst 12. Coach: Henrik Roedl

Italia: M.Spissu n.e, N.Mannion 10, S.Tonut 18, D.Gallinari 18, N.Melli 13, S.Fontecchio 20, A.Tessitori, G.Ricci n.e, R.Moraschini 8, M.Vitali 3, A.Polonara, A.Pajola 2. Coach: Meo Sacchetti.

Per il calendario e gli orari dei match dell’Italia clicca qui.

You may also like

Lascia un commento