fbpx
Home Lega Basket A Olimpia Milano roster: siamo di fronte ad una corazzata europea?

Olimpia Milano roster: siamo di fronte ad una corazzata europea?

di Kevin Martorano

Il reparto guardie: da Punter a Moretti, passando per Roll

Nel reparto guardie invece abbiamo Kevin Punter, Michael Roll, Riccardo Moraschini e Davide Moretti: Punter è stato l’acquisto estivo che ha fatto meno rumore in casa milanese, ma il suo inizio di stagione è stato a dir poco devastante. Infatti il giocatore ex Virtus Bologna è stato nella maggior parte delle partite il miglior realizzatore della sua squadra, dimostrando tutto il suo talento e facendo vedere a tutti il motivo per il quale è stato preso: segnare. D’altronde le doti realizzative di Kevin Punter sono note a tutti: un giocatore in grado di segnare sia battendo il diretto avversario dal palleggio, sia usando il fondamentale del palleggio arresto e tiro e sia tirando da tre punti, sia dal palleggio che sugli scarichi dei compagni. 

Michael Roll è invece probabilmente il tiratore più in palla di questo inizio di stagione dell’Olimpia Milano: dopo la scorsa stagione (fin quando si è giocato), il giocatore ex Maccabi aveva perso fiducia da parte di molti tifosi biancorossi, ma in questa prima parte di stagione sta segnando con una costanza incredibile. In LBA infatti Roll sta segnando 7 punti di media, tirando con il 50% da due punti e con il 36.8% da dietro l’arco, ma in Eurolega sta viaggiando su cifre surreali: 8.3 punti di media a partita tirando con il clamoroso 77.8% da tre punti.

Riccardo Moraschini si sta guadagnando sempre più spazio nelle gerarchie di coach Messina, ed è utilizzato come un vero e proprio jolly tattico: difatti per la sua altezza e capacità di playmaking, lo abbiamo già visto giocare come playmaker, anche in Eurolega contro ad esempio il Real Madrid, per qualche minuto. Inoltre gioca minuti sia come guardia che come ala piccola, a seconda delle necessità della squadra in quel determinato momento e contro quel determinato avversario. Moraschini inoltre è anche molto in fiducia, come dimostra la tripla che ha chiuso la partita in Eurolega contro il Real Madrid, dopo che pochi secondi prima aveva sbagliato un tiro da tre punti dalla stessa posizione.

Per Davide Moretti invece ci sono minuti giocati praticamente solo in campionato, ma in cui si è sempre fatto trovare pronto ed ha ampiamente dimostrato le sue doti da realizzatore, come ad esempio nella partita contro la Virtus Roma in cui ha segnato 15 punti e mettendo in mostra tutte le soluzioni offensive che fanno parte del suo repertorio: tiro da tre punti sia dopo uno scarico dei propri compagni e sia dal palleggio in transizione, qualche canestro in contropiede e tanta sfrontatezza, cosa non scontata per un giocatore giovane al primo anno in una squadra importante come l’Olimpia Milano.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi