fbpx
Home Lega Basket A Olimpia Milano roster: siamo di fronte ad una corazzata europea?

Olimpia Milano roster: siamo di fronte ad una corazzata europea?

di Kevin Martorano

Le ali grandi: atletismo, difesa e tiro da tre punti

Il reparto delle ali grandi trova dei giocatori diversi tra loro, ma accomunati da alcune caratteristiche: la difesa e il tiro da tre punti. Infatti sia Luigi Datome, sia Zach LeDay e sia Jeff Brooks sono giocatori in grado di segnare da tre punti e difendere in maniera eccelsa, ma andiamo ad esaminarli uno ad uno.

Per Gigi Datome non c’è bisogno di presentazione: parliamo di un veterano di qualità offensiva ed offensiva eccellente, oltre ad essere anche il capitano della nazionale italiana. Il giocatore ex Virtus Roma magari non ha più modo di giocare 30 minuti a partita, ma ogni volta che viene chiamato in causa risponde presente e porta sempre il proprio contributo in entrambe le metà campo. Infatti Datome è un giocatore dotato di un tiro da tre punti affidabile ed un gioco in post basso invidiabile, oltre ad avere nel suo repertorio anche un buon palleggio arresto e tiro dalla media. Inoltre, Datome è sinonimo di esperienza, leadership e difesa, doti che si sposano alla perfezione con l’Olimpia Milano di coach Ettore Messina.

Zach LeDay è stato un obbiettivo seguito a lungo da coach Messina, visto che rappresenta un giocatore perfetto per il suo modo di giocare: infatti l’ex Zalgiris Kaunas è un ottimo difensore, dotato di un atletismo fuori dal comune ma capace anche di giocare di tecnica in post basso, oltre ad avere nel suo repertorio un buon tiro da dietro l’arco. Inoltre, rappresenta anche un lungo atipico, visto che dopo aver preso un rimbalzo difensivo è in grado di partire in coast to coast e lanciare dunque in prima persona il contropiede. 

Jeff Brooks è probabilmente l’unica nota negativa in questo inizio di stagione milanese: infatti probabilmente non si sente più parte del progetto milanese, visto che sembra sfiduciato, ma stiamo parlando comunque di un giocatore eccellente in ambedue le metà campo. Difatti Brooks è un ottimo difensore, oltre che un’atleta eccezionale, mentre nella metà campo offensiva è in grado sia di attaccare il ferro e sia di aprire il campo e tirare da tre punti. Recuperarlo sarebbe importantissimo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi