Home NBA Playoffs NBA Playoffs stats corner: Wade e Mitchell in evidenza

NBA Playoffs stats corner: Wade e Mitchell in evidenza

di Luca Ballabio

Continua l’appuntamento con lo stats corner,  che ogni volta regala curiosità legate ai record NBA  raggiunti durante i playoff. Andiamo a vedere cos’è cambiato a livello statistico dopo la seconda giornata del primo turno di postseason.

 

 STATS CORNER: NUMERI E CURIOSITÀ 

 

  • Dwayne Wade (36 anni e 89 giorni) è il secondo giocatore più vecchio nella storia dei playoffs che, partendo dalla panchina, ha messo a segno almeno 25 punti e 5 rimbalzi, il più vecchio è stato Magic Johnson (36 anni e 257 giorni) nel 1996. Wade si è aggiudicato anche il record di franchigia come giocatore che messo più punti a segno partendo dalla panchina, avendone realizzati 28. E’ inoltre l’unico giocatore nella storia della franchigia di Miami ad aver segnato 25 punti in una partita, sia da titolare che da riserva.

 

  • I Golden State Warriors allungano la propria striscia di vittorie consecutive in casa ai playoff portandola a quota 11, il che rappresenta un nuovo record per la franchigia californiana ( non perdevano alla Oracle da gara 7 del 2016).

 

  • Jaylen Brown (21 anni 175 giorni) è il giocatore più giovane nella storia di Boston ad aver segnato 30 punti in una partita di playoffs.

 

  • Toronto per la prima volta nella storia della franchigia è avanti 2-0 in una serie di playoffs.

 

  • I Raptors hanno inoltre messo a referto 130 punti in gara 2, che è un nuovo record di franchigia, così come le 16 triple messe a segno in gara 1.

 

  • Demar DeRozan ha segnato per la dodicesima volta 30 o più punti in una gara di playoffs, il che è un nuovo record per la storia dei Raptors.

 

  • Bradley Beal con il -34  registrato in gara 2, ha registrato il record di peggior plus/minus nella storia di Washington nelle ultime 20 stagioni.

 

  •  Donovan Mitchell ha superato Micheal Jordan (53) piazzandosi primo nella classifica di punti realizzati nelle prime due partite di playoffs da un rookie avendone messi a segno 55.

 

  • LeBron James per la ventesima volta nella sua carriera ha segnato 40 o più punti in una partita di playoffs, al primo posto di questa classifica troviamo Michael Jordan che lo ha fatto per ben 38 volte.

 

  • Il King domina la classifica dei giocatori che hanno messo a referto, in una partita di playoff, almeno 40 punti, 10 rimbalzi e 5 assist. LeBron è riuscito nell’impresa 10 volte, al secondo posto troviamo Shaq e Jordan a pari merito (4).

 

 

 

 

 

You may also like

Lascia un commento