fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMiami Heat Erik Spoelstra: “I miei giocatori vogliono arrivare ai playoffs”

Erik Spoelstra: “I miei giocatori vogliono arrivare ai playoffs”

di Luca Castellano

“Credete nei miracoli?”. Quest’esclamazione è stata pronunciata il 9 dicembre 2004 da Federico Buffa, nel corso del match fra Houston Rockets e San Antonio Spurs.  In quel momento della partita, gli Spurs erano in pieno possesso della partita, fino a quando non avviene però l’impensabile: un certo TMAC compie uno dei più grandi miracoli sportivi della storia del basket mettendo a segno 13 punti a 35 secondi dal termine della partita, facendo vincere la partita ai suoi Houston Rockets.

Dopo quasi 13 anni da quel match di regular season, nella calda e torrida South Beach, si sta avverando un piccolo miracolo sportivo paragonabile forse a quello compiuto da T-Mac: i Miami Heat ad una dozzina di partite al termine “rischiano” seriamente di qualificarsi alla prossima post-season con l’ottavo posto in classifica grazie al capolavoro firmato coach Erik Spoelstra.

Il coach già due volte campione NBA sempre sulla panchina dei Miami Heat, è il vero artefice di questo miracolo sportivo. Dopo l’addio di Wade destinazione Chicago Bulls,  Spoelstra aveva soltanto due certezze nel proprio roster: l’asse play- centro formata da Goran Dragic e Hassan Whiteside. Il resto del roster come i vari Winslow, Dion Waiters e compagnia, hanno fatto pensare che fosse davvero l’inizio della ricostruzione in casa Miami. Tutto ciò avviene fino al 17 gennaio scorso quando il record stagionale registrava il peggior record della lega con 11 vittorie e ben 30 sconfitte all’attivo.

Da questo momento in poi cambia la stagione degli Heat: la vittoria contro Houston è l’inizio di una serie di 13 vittorie consecutive, e fino ad ora ad un totale di 24 vittorie nelle ultime 31 partite. Un record impressionante, cambiato in positivo grazie ad una grande evoluzione del gioco in fase difensiva e una grande fiducia offensiva, che ha portato Erik Spoelstra e i suoi giocatori all’ottavo posto nella Eastern Conference.

Dopo la brutta sconfitta subita questa notte per mano dei Toronto Raptors all’American Arlines Arena, Spoelstra resta comunque soddisfatto del cammino fatto sinora,e in un’intervista post gara rilasciata a Anthony Chiang ha elogiato i suoi giocatori e il loro nuovo obiettivo affermando:

“Questi ragazzi vogliono terribilmente questo obiettivo. I miei giocatori vogliono avere l’opportunità di essere ai playoff”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi