Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsAtlanta Hawks Hawks, il Gm Landry Fields: “Non cediamo la prima scelta al draft”

Hawks, il Gm Landry Fields: “Non cediamo la prima scelta al draft”

di Michele Gibin

Il Gm degli Atlanta Hawks Landry Fields ha accarezzato l’idea di cedere via trade la prima scelta al draft 2024 toccata in sorte, ma in ultima analisi, non lo farà.

Il 26 giugno prossimo al Barclays Center di Brooklyn, gli Hawks sceglieranno per primi al draft NBA, che quest’anno per la verità sembra privo di quel giocatore che cambia le sorti di una franchigia: niente Victor Wembanyama o niente Luka Doncic ma tanti buoni prospetti tra cui chiamare. E un’esperienza che Fields vive per la prima volta da Gm e guida del front office della sua franchigia.

Siamo davvero ansioni per questo draft, e più ne sappiamo più siamo contenti di avere la prima scelta assoluta. E continuo a dire a tutti che no, non la cederemo. Penso davvero che siamo in un’ottima posizione e non vediamo l’ora” ha detto Landry Fields. Quale sarà però il giocatore su cui Atlanta punterà? La scelta si sarebbe ristretta a non più di 4 nomi, quelli che da settimane sono per la verità indicati come la probabile prima chiamata.

I due francesi, Alexandre Sarr e Zaccharie Risacher, oppure la guarda da Kentucky Reed Sheppard o Donovan Clingan, il centro di UConn e fresco campione NCAA, sono i giocatori da osservare. “Anche solo una settimana fa avrei detto che il campo fosse più largo, vediamo una lista di giocatori che ha preso sempre più forma oggi. Noi sceglieremo il giocatore che più fa al caso nostro e che meglio si adatta a ciò che vogliamo fare oggi e in futuro. Il mercato? Il telefono suona e continuerà a suonare ma il nostro piano è scegliere un giocatore e tenerlo“.

You may also like

Lascia un commento