Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Tatum il vincente: nessuno come lui ai playoffs a 27 anni

Tatum il vincente: nessuno come lui ai playoffs a 27 anni

di Michele Gibin
tatum

A soli 26 anni, a guardare indietro oggi a Jayson Tatum serviva solo questo benedetto titolo NBA per diventare ufficialmente uno dei più grandi giocatori della sua epoca.

Un’affermazione esagerata? Tatum è un 5 volte All-Star e un 3 volte primo quintetto All-NBA che in 7 anni di carriera ha disputato tre finali di conference, due finali NBA e vinto un titolo, col 4-1 rifilato di netto ai Dallas Mavs. Jayson Tatum non ha mai vinto un MVP e non è mai neppure arrivato nei primi tre classificati, ai playoffs 2024 si è visto sfilare i premi di MVP delle finali di conference e delle Finals da Jaylen Brown.

Eppure i suoi numeri in carriera in post-season fanno impressione. Jayson Tatum, a 27 anni da compiere a marzo, è già nella top 10 NBA in almeno 6 voci statistiche riguardanti i playoffs, per un giocatore under 27. Eccole:

  • sesto per assist ai playoffs
  • secondo per rimbalzi
  • nono per recuperi
  • tredicesimo per stoppate
  • primo per tiri da 3 punti realizzati
  • quinto per punti totali
  • sesto per partite vinte

Tatum non ha tirato benissimo in questi playoffs, col 38% dal campo, ma in gara 5 per chiudere la serie e la stagione ha segnato 31 punti con 11 assist e 8 rimbalzi. I playoffs 2024 sono stati la versione migliore del Jayson Tatum passatore e creatore di gioco e tiri aperti per i compagni, e anche in difesa quando Kristaps Porzingis ha dovuto fermarsi per gli infortuni, le sue doti a rimbalzo e come difensore interno hanno permesso a coach Joe Mazzulla di variare i quintetti e non doversi affidare a giocatori poco testati come Xavier Tillman Sr o Luke Kornet.

Il ritratto di un giocatore vincente. “Questo titolo significa tutto, abbiamo passato di tutto e ci è voluto del gran tempo. E ora sono grato per questo. Nelle ultime due stagioni avevamo perso delle partite dure da mandare giù in casa, nel 2022 abbiamo perso qui in finale, e sempre nel 2022 avevamo perso contro Miami in gara 6. E oggi vincere qui la partita più importante di tutte davanti al nostro pubblico, sarà davvero una di quelle gare da ricordare per tutta la vita“.

Che cosa diranno tutti, adesso?

You may also like

Lascia un commento