Home NBA, National Basketball Association Jazz, Lauri Markannen è il vincitore del Most Improved Player

Jazz, Lauri Markannen è il vincitore del Most Improved Player

di Andrea Delcuratolo
corsa play-in ovest

Lauri Markannen è il vincitore dell’NBA Most Improved Player 2022-2023. L’ala grande degli Utah Jazz si assicura il premio con 430 voti totali, battendo gli altri due finalisti, il playmaker Shai Gilgeous Alexander degli Oklahoma City Thunder che chiude con 289 voti totali e la guardia tiratrice dei New York Knicks Jalen Brunson che chiude con 91 voti ricevuti. 

E’ stata un’annata da ricordare per Markannen. Arrivato ai Jazz dai Cleveland Cavaliers, il finlandese ha preso in mano l’attacco della squadra di coach Will Hardy sin da subito. Le medie parlano infatti per lui: 25.6 punti, 8.6 rimbalzi e 1.9 assist a partita, tirando col 49.9% dal campo e col 39.1% da tre. Inoltre, sempre quest’anno, è arrivata la prima convocazione all’All-Star Game ed è molto probabile che finisca in uno dei primi tre quintetti NBA.

Solamente Shai Gilgeous-Alexander ha tenuto il suo ritmo, tenendo una media di 31,4 punti, 4,8 rimbalzi e 5,5 assist tirando col 51% dal campo. Ha guidato uno dei roster più giovani della NBA fin quasi ai playoff, sfumati perdendo i play-in contro i Minnesota Timberwolves per 120-95. Nonostante ciò, il canadese ha potuto rifarsi anche lui con la convocazione all’All Star Game e con la possibile nomina in uno dei tre quintetti NBA.

Markannen è solo l’ultimo dei premi individuali comunicati dalla NBA. Va infatti ad aggiungersi al Defensive Player of the Year vinto da Jaren Jackson dei Memphis Grizzlies, al Clutch Player of the Year vinto da De’Aaron Fox dei Sacramento Kings, al Coach of the Year vinto dal coach dei Sacramento Kings Mike Brown e il Sixth Man of the Year vinto da Malcolm Brogdon, dei Boston Celtics.

 

 

You may also like

Lascia un commento