Bulls, fatta promessa a Coby White di selezionarlo con la scelta numero 7?
139955
post-template-default,single,single-post,postid-139955,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

I Chicago Bulls puntano a Coby White con la scelta numero 7

draft chicago bulls

I Chicago Bulls puntano a Coby White con la scelta numero 7

I Chicago Bulls, dopo una stagione vissuta negli ultimi posti della classifica della Eastern Conference, sono in attesa dell’imminente off-season.

La prima operazione che dovrà affrontare la coppia Forman-Paxson sarà il Draft NBA. La squadra allenata da Coach Jim Boylen ha la scelta assoluta numero sette per il terzo anno di fila e, visti i tanti giovani prospetti che compongono questo Draft, sarà difficile sbagliare. Delle point-guard a roster, Kris Dunn potrebbe essere usato come pedina di scambio, mentre Ryan Arcidiacono difficilmente partirà titolare. Chicago sembrerebbe allora essere alla disperata ricerca di una point-guard, che potrebbe ottenere già nella notte tra il 20 e il 21 giugno .

Chicago Bulls, promessa a Coby White?

Secondo Steve Kyler di Basketball Insiders, la franchigia dell’Illinois avrebbe promesso alla guardia di North Carolina, Coby White una chiamata alla scelta numero 7.

White è una delle point guard di maggior prospettiva del gruppo di future matricole. Al classe 2000 è bastato un anno di college per sbalordire gli scout NBA, dimostrando grandissimo talento ed un ottimo potenziale. Ovviamente non manca chi lo considera non all’altezza di una chiamata così alta, ma i Bulls sembrerebbero decisi a puntare seriamente sul ragazzo.

Con i Tar Heels, White ha concluso la stagione con una media di 16.1 punti, 4.1 assist e 3.5 rimbalzi a partita. Molto buone anche le percentuali al tiro, 42.2% dal campo ed il 35.3% da oltre l’arco.

Suggestione Ball per i Bulls, ma White è la certezza

Nelle ultime settimane sono girate voci secondo cui i Chicago Bulls avrebbe già sondato il terreno per portare a casa la point-guard dei Los Angeles Lakers Lonzo Ball. La trattativa con i giallo-viola, però, rischia di esser lunga e faticosa, per cui i Bulls potrebbero preferire coprire il ruolo già alla notte del Draft.

Chicago ha già un buon progetto giovani, partito due anni fa con la cessione della stella Jimmy Butler ai Minnesota Timberwolves – proprio in sede di draft – e la ricostruzione totale della squadra. Ora i Bulls hanno un roster ricco di giovani promesse (Lauri Markkanen, Zach LaVine, Wendell Carter Jr, Michael Porter Jr e Denzel Valentine su tutti) e White potrebbe essere proprio la pedina mancante dello scacchiere di Coach Jim Boylen.

Giovanni Oriolo
oriolo78@gmail.com

Sono un ragazzo di 18 anni, vivo a Roma, ma sono nato a Biella. Infatti tifo Eurotrend Biella e Chicago Bulls

No Comments

Post A Comment