fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsChicago Bulls Chicago Bulls-Malcom Brogdon c’è l’offerta? “Quadriennale da 80 milioni”

Chicago Bulls-Malcom Brogdon c’è l’offerta? “Quadriennale da 80 milioni”

di Michele Gibin

Chicago Bulls-Malcom Brogdon, c’è l’offerta?, i Bulls potrebbero proporre alla guardia dei Milwaukee Bucks, restricted free agent, un contratto da 80 milioni di dollari in 4 anni, come riportato da Bobby Marks di ESPN.

Così Marks, ospite di “The Jump”, talk show di ESPN con Rachel Nichols: “La grande preoccupazione dei Bucks è da dove arriverà l’offerta per Brogdon, e i Bulls potrebbero offrire 80 milioni per 4 anni, alcune fonti rivelano“.

Rumors rinforzati dall’autorevole opinione di Adrian Wojnarowksi di ESPN, che a SportCenter aveva recentemente dichiarato: “I Bucks dovranno prepararsi a rispondere ad un’offerta nel range di 18-20 milioni l’anno per Malcom Brogdon“.

Chicago Bulls-Malcom Brogdon, il rookie dell’anno 2017 priorità per i Bucks

I Milwaukee Bucks sono attesi da un’estate importantissima sul mercato. Il general manager della squadra Jon Horst proporrà all’All-Star Khris Middleton un rinnovo contrattuale “molto vicino” al massimo salariale ricevibile dal giocatore (un quinquennale da quasi 190 milioni di dollari complessivi). La trade chiusa con i Detroit Pistons nella giornata di giovedì ha spedito l’ala Tony Snell in Michigan in cambio di Jon Leuer e della scelta numero 30 al draft NBA 2019 (Kevin Porter Jr da USC), e liberato per Milwaukee spazio salariale sufficiente per trattenere uno tra Brook Lopez e Nikola Mirotic.

Dopo Middleton, la priorità per i Bucks dovrebbe essere quella di trattenere Brogdon, giocatore fondamentale quale creatore di gioco secondario di fianco a Giannis Antetokounmpo per coach Mike Budenholzer, ed un tiratore affidabile e difensore versatile e fisico.

Per Malcom Brogdon, già rookie dell’anno nel 2017, una stagiona da 15.6 punti ed il 40% al tiro da tre punti, annata però limitata nel finale di stagione da un problema di fascite plantare, che lo ha costretto a saltare il primo e parte del secondo turno di playoffs.

I Chicago Bulls hanno selezionato al draft NBA 2019 la point guard da North Carolina Coby White, con la chiamata numero 7.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi