fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets Nets, c’è la pista Jrue Holiday per creare un big three: come raggiungerlo?

Nets, c’è la pista Jrue Holiday per creare un big three: come raggiungerlo?

di Francesco Catalano

La prossima stagione sarà per i Brooklyn Nets forse la più importante della loro storia: l’obiettivo dichiarato sarà il titolo NBA col il roster che hanno costruito, ma che tuttavia ancora non sembra completo; infatti sta girando nelle ultime ore un rumor che vede Jrue Holiday accostato alla seconda squadra di NewYork.

I Nets vanteranno una coppia stellare come quella formata da Kyrie Irving e Kevin Durant. Quest’ultimo ha saltato interamente questa stagione a causa della rottura del tendine d’Achille occorsa durante le scorse NBA Finals. L’ex Celtics ha avuto allo stesso modo una stagione travagliata. Infatti, ha giocato solo poche partite ed in modo discontinuo a causa di un problema alla spalla che non lo mai abbandonato veramente.

I Nets, così, senza le sue stelle, si sono piazzati al settimo posto della Eastern Conference e sono poi usciti al primo turno dei playoffs per 4 a 0 contro i Toronto Raptors. Nel frattempo ci sono state anche le dimissioni di coach Kenny Atkinson: troppo gli strascichi con Irving per continuare il progetto.
Dopo il periodo di Jacque Vaughn ad interim sulla panchina, pochi giorni fa è arrivata la clamorosa ufficialità di Steve Nash come nuovo head coach di Brooklyn. Per l’ex All-Star dei Suns sarà la prima esperienza su una panchina NBA e il compito che lo aspetta sarà subito arduo.

Nets, potrebbe essere Holiday il giocatore che completa Irving e Durant?

Ci si è domandato spesso quale potesse essere il terzo violino in casa Nets. Molti hanno risposto che quello che cercano ce lo hanno già in casa: Caris LeVert ha dimostrato di essere cresciuto tanto in questa stagione e di portare in dote tanti punti nelle mani. Tuttavia, i Nets stanno guardando altrove. Prima era stato fatto il nome di Bradley Beal, ma poi non c’è stato nessun prosieguo della trattativa (se mai era iniziata).

Nelle ultime ore sta circolando la voce che vede formarsi un big three a Brooklyn con Irving, Durant e Jrue Holiday. I Pelicans dopo l’ennesima stagione fallimentare dovranno cambiare qualcosa e lo hanno già fatto a livello di coach: Alvin Gentry è già stato allontanato.

E’ probabile che New Orleans decida di privarsi anche di qualche veterano per cercare di arrivare a qualche asset futuribile. E ne potrebbero arrivare tanti spedendo Holiday ai Nets. I Pelicans potrebbero ottenere in cambio Spencer Dinwiddie, Jarrett Allen, Dzanan Musa e una scelta protetta al primo giro. Insomma, una trade che farebbe davvero ingolosire la franchigia di Zion Williamson.

I Nets perderebbero un ottimo giocatore come Dinwiddie (che però aveva già avuto qualche malumore quest’anno per essere stato relegato ad un ruolo secondario) e un lungo giovane e già pronto come Allen.

D’altro canto, Holiday darebbe una grande mano in fase di playmaking dando la possibilità a Irving di giocare più off the ball. Inoltre, avrebbe un ruolo deicsivo in fase difensiva (in cui Kyrie spesso balbetta): non a caso è considerato una delle migliori guardie in questo fondamentale. Potrebbe essere, insomma, la terza star perfetta per Irving e Durant che andrebbe a colmare le (poche) debolezze dell’ex Warriors e dell’ex Cavaliers.
Al momento non c’è nulla sul tavolo, ma la suggestione c’è ed in casa Nets è anche forte.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi