L'ex Celtics PJ Dozier firma per i Denver Nuggets | Nba Passion
145522
post-template-default,single,single-post,postid-145522,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

L’ex Celtics PJ Dozier firma per i Denver Nuggets

Denver Nuggets logo

L’ex Celtics PJ Dozier firma per i Denver Nuggets

Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, PJ Dozier ha raggiunto l’accordo con i Denver Nuggets per un contratto annuale.

La point guard 22enne ha passato l’ultimo anno sotto un contratto “two way” con i Boston Celtics apparendo solamente in 6 partite NBA.

Dozier è stato però un giocatore fondamentale per i Maine Red Claws (squadra di Portland, Maine, militante nella G-League) venendo nominato nel terzo miglior quintetto nella lega grazie a una media di 21 punti, 6.6 rimbalzi e 6.7 assist a partita.

Nessuna squadra NBA decise di selezionarlo la notte del draft 2017, Dozier accettò in seguito la proposta di un contratto “two way” con gli Oklahoma City Thunder.

Nelle sue 8 partite disputate nella NBA il prodotto di South Carolina ha messo a referto una media di 2.6 punti e 2.3 rimbalzi venendo impiegato una media di 6.8 minuti a partita.

PJ ha partecipato quest’estate alla Summer League di Las Vegas per conto dei Philadelphia 76ers ed è riuscito sicuramente a fare una buona impressione grazie agli 11.8 punti, 4.6 rimbalzi e 4 assist di media a partita.

L’allenatore dei Nuggets Mike Malone dovrà essere bravo nel gestire tutte le scelte a sua disposizione vista la vastità del roster.

Dozier dovrà giocarsi il posto da riserva con Monte Morris alle spalle del titolare indiscusso nel ruolo Jamal Murray, fresco di una nuova estensione contrattuale e reduce da un’ottima stagione.

L’ex Celtics avrà anche la chance di poter apparire nel ruolo di guardia tiratrice ma dovrà certamente migliorare la sua percentuale al tiro da dietro l’arco (32.3% nel corso della sua ultima stagione in G-League) per provare ad impensierire giocatori come Gary Harris e Will Barton.

Federico Ferri
Freelight31@gmail.com
No Comments

Post A Comment