fbpx
Home NBANBA TeamsGolden State Warriors Warriors, ufficializzati i nuovi contratti di Damion Lee e Marquese Chriss

Warriors, ufficializzati i nuovi contratti di Damion Lee e Marquese Chriss

di Francesco Schinea

Novità di mercato importanti in casa Golden State Warriors: i vice-campioni NBA in carica hanno ufficializzato i nuovi accordi contrattuali con Damion Lee e Marquese Chriss.

Il primo ha firmato un contratto triennale, al termine del periodo in cui ha potuto mettersi in mostra tramite un two-way contract. Per rispettare le rigide regole imposte dalla lega statunitense, per far posto a Lee la dirigenza californiana ha tagliato dal roster Chriss, per poi firmarlo nuovamente con un two-way contract.

Come previsto dal nuovo accordo, Chriss si alternerà fra NBA e G League, scendendo in campo perciò anche con i Santa Cruz Warriors, team affiliato con Golden State. L’ex giocatore dei Cleveland Cavaliers avrà così modo di trovare ampio minutaggio, dopo aver realizzato 7.4 punti, 5.4 rimbalzi e 1.9 assist in 17,7 minuti di media nelle 37 partite disputate.

Si preannuncia ancor più importante invece il ruolo di Damion Lee, che fin qui ha ben figurato. Gli infortuni di Stephen Curry e Klay Thompson gli hanno consentito di trovare spazio nelle rotazioni di coach Steve Kerr, che ha ripagato mettendo a referto 12,3 punti, 5,3 rimbalzi e 2,3 assist nei 26 match a cui ha preso parte.

Nel dettaglio, come riportato da Bobby Marks di ESPN, il nuovo contratto consentirà a Lee di precepire all’incirca 4.5 milioni di dollari complessivi, parzialmente garantiti.

Definite le situazioni di Lee e Chriss, il GM Bob Myers potrebbe ora optare, in vista della trade deadline, per la cessione di diversi veterani, fra cui Alec Burks.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi