Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets Brooklyn Nets, Tsai tratta la cessione di una quota alla famiglia Koch

Brooklyn Nets, Tsai tratta la cessione di una quota alla famiglia Koch

di Michele Gibin

Il proprietario dei Brooklyn Nets Joe Tsai sta discutendo la cessione di una quota di minoranza della squadra alla famiglia Koch.

Si tratterebbe per il NY Post di una vendita “sostanziale” del pacchetto di minoranza della franchigia, ma senza opzioni per una futura scalata al controllo della maggioranza che resterebbe in mano a Tsai. La rappresentante del gruppo Koch nell’operazione sarebbe Julia Koch, vedova di David Koch Sr scomparso nel 2019, mentre il figlio David Koch Jr sarebbe la figura che si occuperà a vendita conclusa dei Nets nel board proprietario della squadra. Nell’operazione i Koch dovrebbero rilevare una quota compresa tra il 10 e il 15% del pacchetto di proprietà della franchigia.

I Brooklyn Nets hanno un valore stimato di 3.98 miliardi di dollari nel 2023, Joe Tsai è il proprietario di maggioranza della squadra dal 2019 quando rilevò le quote del miliardario russo Mikhail Prokhorov. In campo, la gestione Tsai si è distinta per il flop dell’operazione super team con Kevin Durant, Kyrie Irving e James Harden costruito tra 2019 e 2021, e che a causa di infortuni e dei problemi extra campo di Irving, si è risolta in due sole serie di playoffs giocate in tre stagioni e a meno di 20 partite disputate assieme dalle tre star.

Dopo la cessione di Harden nel 2022 e di Durant e Irving un anno dopo, la squadra è ripartita da giocatori come Mikal Bridges, Cam Johnson e Nic Claxton, e guarderà ai draft NBA futuri con le tante scelte ricevute dalle cessioni delle star. Coach Jacque Vaughn è stato nel frattempo esonerato durante la pausa per l’All-Star Game, al suo posto ad interim è subentrato Kevin Ollie.

You may also like

Lascia un commento