Mercato NBA, i Bucks taglieranno DeMarcus Cousins

di Michele Gibin
demarcus cousins

I Milwaukee Bucks taglieranno DeMarcus Cousins prima che il suo contratto diventi garantito per il resto della stagione, ovvero alla deadline di venerdì per tutti i contratti NBA non garantiti.

A comunicare la decisione è stato il gm dei Bucks Jon Horst, che ha ringraziato Cousins per l’impegno e la professionalità: “Non avremmo mai potuto superare il momento difficile in modo così positivo senza DeMarcus Cousins. Alla fine abbiamo dovuto prendere una decisione strategica, quella di lasciare un posto libero a roster, ma nulla ci impedirà in futuro di riavere ancora DeMarcus con noi. Per la squadra è stato un periodo positivo, spero possa essere stato utile anche per lui“.

DeMarcus Cousins ha giocato 17 partite in stagione con i Bucks, richiamato a novembre da free agent dopo la notizia dello stop per infortunio di Brook Lopez. Per l’ex Kings e Warriors 8.7 punti di media a gara, con 5.5 rimbalzi e il 45% al tiro in 16.7 minuti, Cousins ha chiuso (per ora) la sua esperienza a Milwaukee con una doppia doppia da 15 punti e 10 rimbalzi nella sconfitta casalinga per 117-111 contro i Toronto Raptors. Partita in cui non ha giocato Giannis Antetokounmpo.

I Milwaukee Bucks avranno un posto libero a roster per garantirsi un minimo di flessibilità in vista delle fasi calde del mercato NBA e della trade deadline del 10 febbraio.

You may also like

Lascia un commento