Home NBA, National Basketball AssociationNBA News 76ers, Doc Rivers: “Il mio futuro? Ho ancora due anni di contratto”

76ers, Doc Rivers: “Il mio futuro? Ho ancora due anni di contratto”

di Alessio Marostica

La sconfitta è ancora fresca e gli imputati di questo risultato sono tanti. Il futuro dei Philadelphia 76ers, a partire da James Harden e da coach Doc Rivers non si conosce ancora. Dopo essere usciti in gara 7 contro i Boston Celtics (ancora troppo presto rispetto alle aspettative), molto cose potrebbe cambiare nella città dell’amore fraterno.

Il futuro di Doc Rivers potrebbe essere ancora a Philadelphia

Il canestro in gara 4 di James Harden poteva far svoltare la post season ai 76ers, ma sia il Barba sia Joel Embiid sono stati troppo discontinui. Tra prestazioni al di sotto delle aspettative c’è da considerare anche coach Doc Rivers, incapace di trovare le contromisure alle scelte di Joe Mazzula. I suoi risultati sulla panchina dei 76ers sono a due facce e cambiano radicalmente tra stagione regolare e playoffs. In regular season ha trasformato la squadra portandola dalle 49 vittorie della stagione 2020-2021 alle 54 di quest’anno (record nel post Allen Iverson). Nei playoffs, invece, da quando allena ha perso 10 gare 7 e non ha mai guidato Philadelphia oltre le semifinali di conference ad Est.

Nonostante questi risultati l’allenatore ritiene di avere ancora del lavoro da fare: “Ho ancora due anni di contratto qui. Nel mio lavoro nessuno è al sicuro e lo capisco”. Poi, rivendica quanto fatto vedere dai suoi durante la stagione regolare: “Abbiamo giocato alla grande per tutta la stagione e questa sconfitta ha sminuito il lavoro che abbiamo fatto. Sono deluso, questa volta credevo di avere il gruppo giusto. Dopo gara 6 pensavamo di poter combattere ancora e vincere questa serie“.

A difendere il lavoro svolto dall’allenatore ci ha pensato il neo MVP, Joel Embiid: “È stato fantastico e secondo me ha fatto un ottimo lavoro“. Un endorsement pesante dalla quale la dirigenza dovrà per forza di cose passare prima di prendere la decisione finale sulla propria panchina futura ma basterà?

You may also like

Lascia un commento