fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMemphis Grizzlies Grizzlies, infortunio per Brandon Clarke: fuori per due settimane

Grizzlies, infortunio per Brandon Clarke: fuori per due settimane

di Federico Ferri

I Memphis Grizzlies dovranno fare a meno di Brandon Clarke per almeno due settimane a causa di un infortunio al quadricipite. Nella partita di lunedì notte contro i Los Angeles Clippers, l’ala ha dovuto abbandonare il campo dopo solo 4 minuti di gioco a causa di un fastidio all’anca. Dopo varie valutazioni il responso medico è stato appunto quello di uno stop di circa 15 giorni.

Il giovane rookie si è subito integrato molto bene nel sistema dei Grizzlies e grazie ai 21.7 minuti di media giocati a partita, il suo tabellino mostra 12.0 punti, 5.8 rimbalzi e 0.8 stoppate di media per ogni apparizione sul parquet. Secondo le ultime previsioni del 13 febbraio sulla corsa al premio di miglior rookie dell’anno, Brandon Clarke si troverebbe ora al sesto posto. Prima di lui compaiono Ja Morant e Zion Williamson (rispettivamente alla prima e alla seconda posizione), e successivamente Rui Hachimura, Kevin Porter Jr. e Kendrick Nunn.

La cavalcata ai playoffs di Memphis continua

Brandon Clarke è di sicuro una pedina importante nel gioco di Taylor Jenkins, partendo dalla panchina per far rifiatare coloro che partono nel quintetto senza abbassare la qualità del gioco. La stella indiscussa della squadra è però Ja Morant, seconda scelta assoluta del draft NBA 2019. La point guard sta viaggiando a una media di 17.6 punti e 6.8 assist a partita. La sua leadership e la sua capacità nel trovare sempre la giusta giocata da fare sono state un fattore fondamentale per la corsa ai playoffs dei Grizzlies. Memphis infatti si trova all‘ottavo posto della Western Conference, davanti a Portland Trail Blazers e ai New Orleans Pelicans.

Dopo la pausa dell’All-Stars Game sono arrivate però 3 sconfitte consecutive e il calendario non fa di certo ben sperare. La prossima squadra che i Grizzlies dovranno affrontare saranno gli Houston Rockets di James Harden e di Russell Westbrook, staremo a vedere se la serie di sconfitte si interromperà oppure no.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi